martedì 22 febbraio 2011

Assenza intollerabile

Scusate questa assenza intollerabile da parte del sottoscritto.
Prima cosa ringrazio tutti quelli che sono venuti alla pizzata di Milano spero di ritrovarvi tutti un giorno se passere per il sol levante.
(siamo anche tutti rincitrullliti no? Ci siamo dimenticati di fare delle foto)

Devo dire che questa nuova esperienza sta stuzzicandomi nuove idee pian pianino riesco a buttare giu degli schizzi di post nello stile che ha contraddistinto questo blog ed appena finiro di sputare sangue li incomincero a completare e postare.

Ebbene si ragazzi diciamolo subito la mia esperienza nelle aziende giapponesi mi ha rammollito, mi davano poche responsabilita e non c`era sfida mentre ora in questa nuova azienda mi devo fare il mazzo ma cribbio il lavoro mi interessa perche vi sono molte problematiche da risolvere.

Tornero presto con nuovi post (lavoro permettendo spero di postare qualcosa in una settimana).

Ciao

23 commenti:

  1. o! bentornato!

    ganbatte ne!

    RispondiElimina
  2. Piu' che altro imperdonabile!!!

    :D

    RispondiElimina
  3. Bentornato Luca!

    In effetti, eravamo tutti un po' troppo presi da racconti e discussioni da esserci dimenticati della cosa piu' importante: le foto! :)

    Va beh, sara' per la prossima volta!

    RispondiElimina
  4. Da Italicus:

    No,se ci pensiamo bene anche l'intollerabile può diventare tollerabile. Allora coraggio eh! T'eri rammollicchiato costì nel mondo dei lavativi camuffati da superlavoratori e quelli della nuova società,del nuovo lavoro,ti hanno rimesso sul chi vive. Benvenuto! Mi sa che avrai ancora mano tempo per stare al p.c e informare i tuoi lettori...(a meno che tu non faccia tutto,lavoro e rubrica personale,dal tuo posto di lavoro).

    RispondiElimina
  5. da fabio:
    mi fa piacere per te, sono belle soddisfazioni :) mi raccomdando abbiamo bisogno di nuovi post ;)ciao stammi bene

    RispondiElimina
  6. in bocca al lupo!!!

    continuerò a seguirti molto volentieri
    in questa nuova "avventura" =)

    Alessandro S.

    RispondiElimina
  7. Vai Luca, togliti la ruggine di dosso e spacca tutto! \m/

    Terra Nova

    RispondiElimina
  8. Le facciamo in Giappone le foto! :-P

    RispondiElimina
  9. Che bello risentirti!
    Ciao dallo U.K. Luca!

    RispondiElimina
  10. (^O^) forza forza!

    Ma scrivi anche qualcosa nei momenti morti nelle notti fredde e solitarie Tokyiesi. (oppure ti dai alla pazza gioia in quel di Shibuya, Shinjuku, Akiabara....)
    E anche qualcosa sul nuovo lavoro.
    In effetti sei un figura rappresentante/importatore di abbigliamento fashon?

    RispondiElimina
  11. Grande Luca. Anche io attendo qualche tuo nuovo post.
    Sono molto contento per te e il discorso lavoro.

    Ciao
    Umbro

    RispondiElimina
  12. Forza Mr Luca...tifiamo tutti per te.
    Saluti dall'Italia.

    RispondiElimina
  13. L'assenza continua ad essere intollerabile.

    che fai?

    RispondiElimina
  14. E lasciatelo lavorare in pace...
    Umbro

    RispondiElimina
  15. Da Italicus:

    Che il nuovo lavoro consisti,appunto, nel far assenza? eh eh!

    Dai Luca,riprendi in mano il calamo appena puoi!

    RispondiElimina
  16. forse non ha internet in casa a tokyo

    RispondiElimina
  17. tutti lavoriamo eppure molti riescono a bloggare quasi tutti a scrivere 3 righe in un forum

    RispondiElimina
  18. ^^^ WE*NEED*MOAR*DRAMA ^^^

    Scherzi a parte sappiamo tutti che ha appena iniziato una nuova (impegnativa) carriera. Avendo cambiato un po' di lavori lo posso capire, soprattutto nel primo periodo bisogna "mettersi in pari" con gli altri e dare il 120% ...altro che staccare alle 17.00. Con un figlio che sta crescendo non ci vuole un PhD per capire dove stanno le priorita'?

    o no?

    PS Se qualcuno sente il bisogno impellente di post che contribuisca in prima persona, io son ben disposto a pubblicare altro materiale e a discuterne.

    RispondiElimina
  19. Da Italicus:

    Mamoru ha ragione, e non lo dico per arrufianarmi. Certo è anche che noi tutti lettori ormai pendiamo(non so voi) dalle labbra di Luca. Vabbè l'ho fatta esagerata ma ci sentiremmo rassicurati se sapessimo che tutto procede benissimo,ovviamente in primis la serentità di tutta la famiglia. Un po' come dire ,se ci sei batti un colpo!

    Mamoru, sì per il nuovo materiale! Che cosa ci proponi? Ed io come potrei fare per apporre nuovo materiale a scopo informativo ed argomentativo in questa rubrica? Saluti a tutti!

    RispondiElimina
  20. giappopazzie @ gmail . com

    manda pure, e' l'indirizzo informale per la raccolata del materiale.
    Poi vedo di discutere con Luca per la pubblicazione.

    RispondiElimina
  21. Da Italicus:

    Bene! Rovisto in magazzino e cerco di mandarti il materiale. Roba col proposito di tirare su il morale.Frivolezze per ironizzare nell'attesa di un celere e ritorno di Luca.
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  22. Sono vivo ragazzi ma non riesco a stare al pc ecco la mia settimana tipo.
    dal lunedi al venerdi:
    Sveglia alle 7 arrivo a lavoro alle 10 (ma in queste ore devo sempre lavare i piatti tirare dentro i panni ecc, portare le cose in lavanderia ecc)
    ritorno a casa alle 10pm, inizio a cucinare e per un piatto di pasta ci metto un ora e mezza. Studio le cose nuove che ho imparato a lavoro (decine al giorno) e a letto a alle 2am.
    Sabato domenica una settimana si e una settimana no torno a osaka. In moto fino ad haneda per il volo delle 6.30 arrivo a osaka alle 740, bus fino a casa, weekend con il piccolo.
    Ritorno a tokyo con il volo delle 20.30 di domenica.

    Se non vado a osaka, o lavoro o devo girare in cerca di un futuro appartamento e di un parcheggio vicino a lavoro da affittare.
    Come qualcuno ha capito ho anche problemi di connessione. Questo weekend non vado a osaka percio spero di riuscire a finere i due post principale su cui sto lavorando.

    ciao

    RispondiElimina
  23. Insomma una perfetta vita da Salaryman.
    Vista così la vita lavorativa in giappone è un incubo e per fortuna che la ditta è italiana

    RispondiElimina

I commenti sono liberi e senza moderazioni perciò in generali il commento passa in automatico ma potrà essere segato se:
-Spam
-Offensivo o sfondo sessuale
-OT

Si avvisano inoltre gli anonimi che anche a loro è permesso commentare ma in questo blog abbiamo un sistema gerarchico basato sui contributi nei contenuti. Un utente conosciuto e accreditato verrà trattato come un essere umano e avrà diritto a uscite anche antipatiche ma gli utenti nuovi e anonimi sono pregati di leggersi il blog prima di attaccarmi per un singolo post o una piccola serie. Nel caso degli anonimi essendo anonimi saranno considerati sempre dei nuovi arrivati. Il loro stato di anonimato li mette già nella condizione di essere considerati dei Troll. Avranno la loro possibilità di commentare ma nel caso risultino antipatici al sottoscritto verranno presi a pesci in faccia perché anonimi. Quindi suggerimento ai lettori nuovi arrivati, evitate l`anonimato basta un Nick mica altro e fatevi conoscere con dei contributi intelligenti allora le vostre parole saranno prese in considerazione anche quando mi attaccate.