domenica 30 dicembre 2012

Convention, business e pubblica morale (NSFW) 2 - Il ritorno

______
Ai nuovi e vecchi lettori: ricordo che i post marchiati con il "bollino di qualita' "(lol) sono quelli curati da mamoru, gentilmente ospitati dal padrone di casa, Luca da Osaka, questa volta con la partecipazione straordinaria di un amico che si e' prestato ad ingrato compito di reportage.... LOL


Attenzione

Visto l'argomento pruriginoso del post si e' cercato di rendere alcune immagini disponibili solo dopo la pressione di un bottone: siate pertanto consci che quando lo pigerete avrete buona probabilita' che dietro di voi ci siano (in ordine sparso) la moglie, i figli, i colleghi di ufficio, il vostro capo, la suocera... Ci solleviamo pertanto da ogni responsabilita' per eventuali danni materiali e/o mentali a cui potreste andare in contro. :D

In ogni caso se siete persone pudiche e non avvezze ad un linguaggio burlesco e frivolo non e' post per voi. Per la maggior parte si tratta di uno scambio a distanza fatto in tono scherzoso e molto svaccato, quindi non menatela col sessismo perche' significa che non avete nulla di meglio a cui pensare.. Comunque e' un po lungo da leggere, quindi mettetevi comodi.

***

Delle convention indie in Giappone ne avevamo parlato in precedenza (qui per l'esattezza), ricamandoci sopra tutta una serie di illazioni economiche che possiamo riassumere in:

"se siete topa (o dotata di alcuni attributi fisici particolari), siete consapevoli di esserlo e non avete troppe remore morali potete mungere soldi al genere maschile nipponico in maniera sistematica e continuativa."

Su questa base teorica trovano fondamento eventi come il gia' discusso Cosholic di cui trattermo qui sotto, arrivato alla settima edizione tenutasi il 30/12 all'Hotel Nikko Tokyo a Daiba (poco distante dal Big Sight sede del piu' famoso Comic Market con cui solitamente condivide la contemporaneita' di domenica). La manifestazione ospita 3 tipologie di prodotti:
  • 一般 per pubblico generale senza restrizioni, in breve roba (video,foto etc) piu' o meno "normale"
  • R-15 non adatti a minori di 15 anni, "porno" soft normalmente non si vede nulla giusto qualche posa sexy con (molto) pochi vestiti addosso (niente seni e genitali in vista giusto qualche chiappa
  • R-18 non adatti a minori di 18 anni, porno hard o nudita' integrale tutti censurati (chi piu' chi meno chi al limite del ridicolo)
Al solito pubblichiamo la mappa dei booth a futura memoria.

la principale raccolta di porcone esibizioniste cosplayer giapponesi di alto livello...
I corridoi su 3 lati della sala sono lasciati liberi per le sessioni fotografiche con le signorine, ovviamente si paga tutto anche l'aria che si respira...

Il flyer dell'evento


Per l'occasione ci siamo avvalsi di un amico che si e' improvvisato reporter dato il poco tempo di preavviso a disposizione. La persona in questione che, per ragioni di privacy, chiameremo con il nome fittizio di ER-KUMA si e' recata (stoicamente e controvoglia - LOL Ndr) alla sede della convention per tastare con mano... la situazione e farci avere il proprio feedback in proposito.
Quello che segue e' un estrapolato delle conversazioni mail via cellulare tra mamoru ed Er-Kuma prima e dopo l'arrivo sul posto.

 -- inizio scambio di mail --

ER-KUMA: giornata uggiosa nonche' piovosa

mamoru: fammi capire: è normale un tempo così oppure quest'anno è particolarmente caldo?

ER-KUMA: piu' che caldo questo e' stato l'anno piu'  piovoso del millennio secondo me.
vorrrei trovare le statistiche di irraggiamento 2012 del giappone. non ricordo se e' stato Dic 2010 o 2011 che non ha mai piovuto da nessuna parte. ora siamo vicini allo zero. sotto durante il 25/26 col gisppone ovest sotto un metro di neve. ora Nippori in direzione delle vacche

mamoru : un poco di rispetto per signorine che non volendo lavorare usano il proprio giovane corpo per gozzovigliare. Tanto il gaijin che le sposa si trova sempre :D 
Ps a parte che ho trovato pure una sposata con un figlio che fa la "modella"...

ER-KUMA: ma io ho un enorme rispetto! Ed ancora di piu' se me la tirano dietro!

mamoru: quando le haafu ereditano la haafu giusta ...


ER-KUMA: piu' che haafu... daaburu :) si impasta da dio

mamoru: lol

ER-KUMA: Shimbashi, inizio a vedere sacchetti con acquisti in fase di ritorno. va bene che non compro ma spero rimanga da fottografare

mamoru: quelli sono i reduci del comiket 83 guarda caso (si svolge Ndr) li vicino al big sight...

ER-KUMA: forse avrei dovuto farmi entrambe :)

mamoru: il comiket è  gratis ma devasta...

mamoru: [17.17] fai conto che stanno twittando (l'organizzazione Ndr) di non girare per l'hotel in cosplay e di mettersi addosso almeno un cappotto nelle aree pubbliche... per me li sbattono fuori anche dal Nikko Tokyo (Hotel sede di questa edizione di Cosholic Ndr) lol

ER-KUMA: [17.20] eh no eh?!?! sto per entrare e pagare, ergo voglio vedere divertirmi e spedire foto agli amici!!!!

mamoru: [17.22] Occhio a non fare foto fuori dai lati della sala! Chiedi sempre

***
Dopo essersi registrato al banco dell'accettazione mostrando un documento per provare di essere maggiorenne ed aver scucito 2000 Yen di ingresso, ER-KUMA entra in sala...

ingrandite e gustatevi i dettagli (doveva fare molto caldo per averne cosi' tante in mutande... LOL) photo by Er Kuma




***
mamoru: [17.51] Houston l'abbiamo perso lol lol lol 

ER-KUMA: [18.02] mi son beccato la prima quasi spiegazione con 5 nippi che hanno tentato di spiegare e non ho del tutto capito tranne che e' un biglietto-foto / dvd per fila di tizie.
secondo te cosa e' gratuito? 

mamoru: guardare

ER-KUMA: lol
***
in pratica se compri (qualcosa), le standiste ti danno dei ticket per poter fare le foto a bordo salone (Ndr)

photo by Er Kuma

***

ER-KUMA:mentre ti scrivevo ha iniziato la haafu che mi hai mandato. mezzo kimono sopra e fundoshi sotto

mamoru: normale direi... :D  Penso che comprando (il materiale proposto dalle signorine ai banchetti Ndr) ti danno i biglietti per le foto.

ER-KUMA: intanto mi caccio nelle file di mezzo
 
mamoru: poi fai un salto al K-09 K-10 che volevo sapere come era la Lenfried dal vivo...

ER-KUMA: spett che guardd la mapp

mamoru: [18.17] tra 40 min circa arriva anche la ushijima iiniku (via twitter)

ER-KUMA: mandami un link al suo... viso

mamoru:


***
Alla buon'ora ER-KUMA raggiunge il booth K09...
***
ER-KUMA: [18.23] bel visino, molto carino, ma forse perche' e' la piu' piatta che e' la piu' vestita :)

mamoru: per una che si smutanda dopo 2 foto, non mostra neanche mezzo capezzolo, ma non si fa problemi a farsi fotografare mentre se la fa addosso...

*** 
Tra parentesi Lenfriend fa cosplay che etichetta come R-15... 


***  
mamoru: ti fa mica strano quando ti invitano a guardare i portfolio fotografici come se ti stessero offrendo assaggi al supermercato?

ER-KUMA: sto ancora girando tutto relativamemte in fretta. ad alcune nei servizi al muro mancava solo che si cacciassero dentro un vibratore. intanto si guarda :)

ER-KUMA: a-ri-e-su: e' una di quelle a cui manca solo il vibratore...

ER-KUMA: mi sento sfalsato con la realta'. sono quasi imbarazzato a guardare visettini d'angelo, ma che in realta' sono vacconi da corsa che come dici tu ti invitano a guardare i loro book tuttaltro che casti.  pazzesco, rischio di diventare con personalita' multipla!

mamoru: ti capisco. (pacca sulla spalla). lol
 
ER-KUMA: se le vedi le G2-G3 mi mettevano il book in mano. ho allungato il passo. vediamo se al prossimo giro lo prendo. il bello e' che non mi farebbe problemi comprarmi un giornale del genere in edicola.

 ***
Circolo "Fiction of D" booth G02-G03


 ***
mamoru: ecco lo vedi che mettono in imbarazzo..

ER-KUMA: la haaafu e' ancora a chiapponi fuori

mamoru: mi risulterebbe strano se si vestisse


ER-KUMA: [19.03] nel senso che e' l'unica ad avere gente a fare foto nostop

mamoru: come gli mancano le tette...(agli uomini giapponesi Ndr)

ER-KUMA: ma daaaaai questa volta una fanciulla mi ha aperto davanti una foto 60x40 appecorata coperta da un dito

mamoru: senza dito sarebbe stata indecente...

ER-KUMA: toh



mamoru: sfocata... :( (immagine migliorata durante la redazione del post Ndr)

ER-KUMA: questa qui mi ha appena messo questo disco in mano



mamoru: ahh la tradizione e la cultura giapponesi.... ROTFL

ER-KUMA: infatti mi ha detto "tradishionaru nihonno fundoshi ecc ecc" (no comment Ndr)

ER-KUMA:  ti ho appena fatto un regalo per cui mi dovrai essere debitore per sempre

E' lei o non e' lei? cerrrrrrrrrto che e' lei. (e non fate caso alle mezze nude sullo sfondo) photo by Er Kuma

mamoru: ahahahahahahahaahahahahahahah la Lenfried ahahahahahahahah
che porcona, pero' due colpi da dietro glieli darei volentierei (<< frase mai pronunciata ne pensata Ndr)

mamoru: comunque di la verita' ti tremano (e sudano) le mani...

ER-KUMA: no, mi tengo le mani sul collo per strozzarmi e non montarle quasi tutte. uomini e fanciulle che pesano quanto me sono escluse.

ER-KUMA: [19.39]  saro' pirla ma mi reputo l'unico non pirla a guardare gli originali mentre i nippo davanti a loro si guardano i book!


mamoru: hai perfettamente ragione, quelli sono completamente staccati dal mondo... :) 

mamoru: [19.43] nel frattempo (via twitter) l'organizzazione invita la gente in cosplay ad andare ai bagni nei luoghi di pubblico accesso COPRENDOSI CON UN CAPPOTTO.... mi sa che l'anno prossimo cambiano ancora location...va avanti cosi' vi trovate la pula. LOL 

ER-KUMA: no i bagni sono subito fuori della sala e bisogna andare oltre i bagni per assare davanti alla reception ed ora esco.

mamoru: allora a T03 T04 di solito fanno produzioni di buona qualita'.
Io comprai un cd di foto di un cosplay molto bello di Asuka (nessun nudo o roba sconcia tanto per precisare), la modella al booth era vestita esattamente come nella cover del dvd, ma si indicava dicendo "atashi atashi"("sono io io" Ndr) .... LOL
salvo poi scoprire che la tipa fa la AV (adult video Ndr) actress di lavoro... ri-LOL


 
mamoru: [19.52] spero ti sia divertito =) Attendo la scansione del catalogo.

ER-KUMA: birbantello! sara' fatto, ma per tua sfiga in tempi plantigradi.

mamoru: intollerabile. LOL

ER-KUMA: c'e' anche un separe' a fianco dei bagni. comunque ho guardato bene....
la mezza (doppia) culona aveva un bel po' di cellulite nonostante le calze color carne.
che sacrifici faccio per farti un buon servizio eh?

mamoru: cellulite ne hanno stai tranquillo... e se guardi bene le false magre vedi le loro belle smagliature grosse =)

ER-KUMA: ma ho perso la scommessa con me stesso: non ho aperto i book che mi mettevano in mano. il bello era vederle mentre commentavano le foto in mano alla gente... poi altre due cose:
1- quelli che poi andavano da loro stringendo le due mani per congratularne l'arte.
2- fanciulle (pubblico I presume) gnocche che si sono comprate una marea di book.
Anche le lesbiche dicono: alla figa non si comanda!

mamoru [20.01]
1- l'arte e' cosa bella, ma davvero non hai sfogliato nulla?
2- probabile che fossero altre modelle in cerca di materiale di riferimento da studiare
Ma di foto allora non te ne hanno fatte fare?

ER-KUMA: li mortacciss​imi molti nipponini facevano foto a scrocco, ma l'orsetto di 2m lo beccavano al primo scatto!
***
Questo e' arrivato anonimamente per mail alla fine della prima stesura...

Al primo eh ?? (Ndr) photo by Er Kuma
***
ER-KUMA: ho guardato gli originali e quello che era spalancato sul tavolo.
avevo quasi sempre un omino verde (quelli dello staff dell'organizzazione con la maglietta verde Ndr) vicino a me e risaltavo un pelo li' dentro. se sei un altra modella ne prenderai un paio ma hai tutto online...
mamoru: penso sia un modo per socializzare, quelle li sono una vera e propria associazione a delinquere finalizzata all'estorsione ai danni del genere maschile....sono in combutta, si aiutano a vicenda si danno le dritte e i contatti per il business grosso che sono le sessioni fotografiche PRIVATE (100 euro l'ora a PERSONA)

--- FINE --

Ringraziamo calorosamente ER-KUMA per il servizio pubblico fornitoci e per aver stabilito il record (che potra' al massimo venire eguagliato) di non aver speso uno yen oltre al biglietto di ingresso ed aver ottenuto una foto gratuita per mamoru dalla lanfried dicendo "ikko shasshin daijobu desuka?" (e meno male che non ha detto ikkai shimashou ka... Ndr)

Comunque sia: anche stavolta niente retata della polizia!

おまけ
Le 5 dell'Ave Maria (pude, lenfried, ushijima iiniku e tsukushi...)



mercoledì 21 novembre 2012

Viaggio Vacanza-Lavoro-Pizzata invernale 2012

Cari lettori,
sono per l` ennesima volta latitante perche il 23 vengo in Italia.
Restero fino all` 8 Dicembre.
Nella prima settimana saro a Milano per lavoro mentre nella seconda mi godro una meritata settimana di riposo. Per garantirmi quella settimana pero sto sputando sangue.

Chi ha voglia mi puo contattare per la solita pizzata alla mia email lucahimeji@yahoo.it, titolo per la mail Pizzata 2012.
Se ci organizziamo bene i miei venerdi saranno a milano con Kaori e Angelo magari ci si becca quella sera tutti insieme.

Io rientrero l` 8 dicembre ma mia moglie e il piccolo resteranno in Italia fino al 5 gennaio, ho obbligato la mogliettina ad un periodo di prigionia a casa dei miei.
Il 29 dicembre ritornero in italia per viaggiare il 5 gennaio con mia moglie e il piccolo verso il Giappone.

Fatevi vivi.

Luca

mercoledì 14 novembre 2012

Notiziario della settimana 5: Bakanagawakenkei edition - 馬鹿ナガワ県警版

Ritorna la rubrica aperiodica di qualita' (LOL) curata da mamoru quando ha niente di meglio da fare... pubblicata a tradimento dietro le spalle del boss che non ha tempo di star dietro al blog anche se e' li' con le mani che gli prudono dalla voglia di commentare.
_


Dopo una serie di arresti perpetrati ai danni di inconsapevoli cittadini accusati di aver mandato minaccie via e-mail a varie istituzioni (in realta' opera di un virus sui loro pc), la farsa continua con un nuovo entusiasmante capitolo con annessa figura del menga delle forze dell'ordine.

Questa volta ritorna alla ribalta la polizia di Kanagawa, quelli stessi che l'anno scorso durante l'interrogatorio di uno stalker che perseguitava con minacce di morte via e-mail (circa 1000) la ex fidanzata, ebbero la geniale idea di leggergli il mandato di arresto completo del nuovo nome e dell'indirizzo (parziale) della donna che nel frattempo aveva cambiato citta' e preso il nome del marito.
 Inutile dire che la settimana scorsa la poveraccia venne uccisa a coltellate dallo squilibrato che poi si e' impiccato ....evvai!

Net threat perpetrator' e-mailed suicide note
A person claiming to be behind online threats sent remotely via virus-infected computers has apparently sent a suicide note to a Tokyo lawyer and various media organizations, The Yomiuri Shimbun has learned.
The sending address of the e-mail, sent late Tuesday with an image attached, matched that of an e-mail sent Oct. 9 and 10 claiming responsibility for the online threats.
This led a joint police investigation headquarters to believe it is highly likely the sender of the suicide note also sent the threats.
GPS location information analysis revealed the photograph was taken in a residential area in Hodogaya Ward, Yokohama. Police began investigating the area Wednesday morning.
According to sources, the e-mail was sent simultaneously at about 11:55 p.m. Tuesday to lawyer Yoji Ochiai, who belongs to the Tokyo Bar Association, and seven newspaper, TV, radio and other media organizations from an address starting with "onigoroshijuzo," which matches e-mails sent to Ochiai and others last month.

The latest mail contained a five-line message that said: 

"Long time no see. I'm the real culprit. I made a mistake. It seems to be me who lost in this game."
It added: "Since I don't want to be caught, I'll hang myself. It was a fun game. So long. I'll see you again in the afterlife."

In an allusion to suicide by hanging, the attached image was of a nooselike loop made from a computer LAN cable wrapped around an anime character doll with the Tuesday morning edition of the Kanagawa Shimbun newspaper in the background.
According to GPS information revealed by the photo, the picture was taken in a residential area near a primary school against which a threat was posted on the Yokohama municipal government's website June 29. It was the first online threat in a series of 13 made from June to September.
(Nov. 15, 2012)


La foto allegata alla mail con l'annuncio del suicidio del criminale:

Il Kanagawa shinbun, un cavo di rete annodato a cappio, un taglierino con del nastro adesivo e il nendroid di Madoka chan...

Prontamente la Fuji TV e' andata anche ad indagare ad Akihabara alla ricerca del modellino...
  

via 痛いテレビ

La polizia non si e' fatta trovare impreparata e incurante del fatto che IP del mittente e coordinate GPS incorporate nelle foto (tra i dati EXIF) possono essere tranquillamente mascherati il primo* ed alterate le seconde si sono subito recati sul posto interrogando i residenti... CSI Kanagawa style

「パソコン持ってますか」
"Possedete un computer?"

「引きこもりみたいな人知りませんか」
"Conosce qualcuno che sembra un Hikokomori?"

Sono alcune delle geniali domande poste dagli investigatori.

La reazione dei netizen giapponesi non si e' fatta attendere, ed e' arrivata sulle message board (2ch in primis) la solita pioggia di sfanculate indirizzate alla polizia, a riprova della "bassa" considerazione che ne hanno. Eccone alcune tradotte a spanne:

馬鹿ナガワ県警アホやなwwwwww
quelli della polizia di bakanagawa sono degli idioti LOLOLOL

足でやる捜査
税金の無駄だろこれ

Un'indagine fatta coi piedi
questo e' proprio uno spreco di tasse

>「パソコン持ってますか」 みんな持ってんだろww
"Possiede un computer?"
ce l'hanno praticamente tutti LOL

日本の警察ってこんなレベルなの…?
La polizia giapponese sta a questo livello...?

どこの発展途上国の警察ですか
E' la polizia di quale paese in via di sviluppo?

____

おまけ (l'angolo bonus delle boiate)


Non chiedete, e' meglio...
________________________________________________________________________________

* (un po' come fanno alcuni nostri commentatori dietro a proxy et sim)

sabato 3 novembre 2012

Moderazione commenti attivata

Per anni questo blog ha lasciato liberi i commenti, ma da qualche mese alcune persone hanno iniziato un gioco molto noioso.
Alcuni facevano i dubbiosi ma ad ogni risposta ponevano altre domande in ciclo infinito.
Io da parte mia ho sbagliato a farmi tirare in delle flame paurose ma comprenderete che ho pochissimo tempo libero.
Queste persone martellano spesso nel weekend ove io non rispondo.
Per ovviare al problema ho attivato la moderazione.
D'ora in poi i commenti saranno approvati perché in passato avevo più energie, tempo libero e nervi per gestire alcuni personaggi ma ora no!!
Mi duole il cuore ad usare questo sistema ma non ho più tempo da perdere.
Ringrazio queste teste di Minchia per avermi forzato a questo.
Grazie mille coglioni

martedì 16 ottobre 2012

Yakuza questa società segreta 2

______
Ai nuovi e vecchi lettori: ricordo che i post marchiati con il "bollino di qualita' "(lol) sono quelli curati da mamoru, gentilmente ospitati dal padrone di casa, Luca da Osaka, noto amante della cucina giapponese (rotfl).


Dato che in alcuni lettori paiono permanere dubbi ed incertezze sulla questione yakuza, anche dopo il minipost di Luca, mi permetto di mettere qui sotto un estratto dal "white paper on police 2010" curato dall'Agenzia Nazionale della Polizia giapponese (NPA).

L'infografica riportatata qui sotto (presa dal cap.2 scaricabile qui) mi pare dia, a colpo d'occhio, un'idea di quanto si conosca pubblicamente del crimine organizzato giapponese.

collezionali tutti...

Ah, dimenticavo di dire che mica ce lo abbiamo messo noi il pdf sul sito della polizia.
ne.

.

giovedì 4 ottobre 2012

Yakuza questa società segreta.

Qualche lettore dubita che gli Yakuza si trovino nelle pagine gialle.

Chiariamo una cosa, essere membro della Yakuza non è un crimine in Giappone, far parte di attività illegali gestite  dalle  Yakuza si.

Non esiste un crimine simile ad associazione mafiosa.
Certo come la gente che spesso vive vicino a una sede Yakuza anche la polizia e mezzo mondo sa dove sono i loro uffici.

Prendendo una battuta di un lettore poco simpatico "Hai pescato le info da Google?" esatto le loro sedi, si trovano elencate con vista di Google Street su centinaia di siti che parlano dell’argomento.

Un esempio è questo:
http://yakuzamovie.seesaa.net/s/article/280656232.html

Ci sono tutti i Gumi maggiori con screenshot di Google Street, link alla mappa di Google e indicazione sull` Oyabun (Padrino) con relativa foto.

WHAOOOOOOOOOO
Per esempio sul palazzo dell’Asano-Gumi ci sta persino il nome con l’effige.
Cavolo vogliono nascondersi assolutamente!!!!

martedì 2 ottobre 2012

Nuovo test Camera Hero - Visuale da ruota anteriore

Ecco un altro video fatto con la mia camera Hero.
Questa volta l` ho montata sul montante della ruota anteriore, fa il suo figurone ma le vibrazioni erano molto intese visto che siamo oltre il punto di utilita dell` ammortizzatore anteriore.
Il video e` un po strano perche stabilizzato con Youtube.

Buona visione




venerdì 28 settembre 2012

Il furbetto con il furgone.(post aggiornato - La bastardaggine non ha limiti)

(aggiornamento alla fine)
Una cosa a cui bisogna stare sempre attenti in Giappone quando si guida qualunque mezzo (anche una bicicletta!)e` il furbetto di turno che vuole dei soldini.


Due giorni fa la mia stagista italiana stava andando alla stazione in bicicletta.

Si ferma ad un semaforo rosso e da dietro arriva un furgone sparato che le passa a pelo facendole perdere l` equilibrio e lei lo urta con il gomito sbucciandoselo.


Il tipo blocca l` incrocio, scende dalla macchina e l` aggredisce verbalmente. E` un masero che fa Judo e la mia stagista e` una ragazza di 155cm per 38kg, inoltre e` un anima buona percui si spaventa non poco.

Il tipo strilla e dice che lei le venuta addosso e che deve pagare i danni, la poverina che e` gia spaventata nota che la macchina e` piena di graffi e botte, in quel momento si rende gia` conto che le cose possono solo peggiorare.

Il tipo chiama la polizia che arriva e fa venire gli specialisti, intanto nell` attesa il tipo viene multato per ostruzione della viabilita. (almeno in questo un Dio c`e`)

Gli specialisti arrivano e si mettono a fare misure sul graffio, prendono la bici e provano tutte le posizioni possibili per farla combaciare con i graffi che trovano.
Non conta che se fosse stata quella la dinamica, il tipo sarebbe dovuto passare ad un millimetro dalla ragazza.
Non conta che i due graffi si possono corrispondere ad una bicicletta ,ma che la suddetta bicicletta ha la gomma bella grossa sulla manopola.
Non conta che non ci sono tracce della suddetta gomma.
Piu importante non conta la versione della ragazza che dice di essere li ferma per il semaforo e che il tipo era in movimento!

Conta la versione del Giapponese di turno che dice che la ragazza e` arrivata da dietro e le e` venuto addosso. Non ci sono testimoni. (sta tipa e` una Kamikaze avranno pensanto)

La polizia dice prima di non essere sicura e poi decreta la sentenza di morte :
sei stata tu!!!!!

La poveretta e` spaventata nella sua testa girano molti pensieri:
-Quanto mi costera?(Tenete conto che non ha redditto per il momento e` una stagista)
-Influenzera` la mia applicazione per un visto di lavoro?(giustamente ha paura che la cosa venga usata contro di lei per il visto. Giustizia e Immigrazione sono i due dipartimenti che collaborano di piu` in questo paese.)

Mentre tutto questo le passa per la testa, lo stronzo le urla in tutti i modi contro la offende, la minaccia.

Risultato la tipa ha un mancamento e cade, e` cosciente mentre sta cadendo e vede il tipo allontanarsi parlando al telefono con l` assicurazione. I due poliziotti la soccorrono ma il tipo se ne fotte.

La tipa si riprende e va all`Ospedale a medicarsi perche ha sbattuto la faccia per terra quando ha avuto il mancamento.

Oggi ci racconta la cosa, e proprio oggi il tipo chiama perche` come al solito (i furbettii lo fanno sempre) vuole fare tutto privatamente senza assicurazioni pero` pretende di parlare con un giapponese. (io dico pezzo di merda razzista e codardo, la tipa il giapponese lo parla bene.)

Interviene la nostra responsabile HR, risultato il tipo vuole che la stagista gli ripari i danni. Preventivo di cui non ci sono tracce cartacee? 110.000yen per due graffi da 20 cm.

Io mi incazzo perche dando lezioni a mia moglie i graffi era all` ordine del giorno e per cose peggiori ho speso mediamente 30.000 yen il pezzo di merda vuole fregare dei soldi alla nostra stagista.

Io suggerisco di richiedere un preventivo scritto da parte di almeno tre officine e al momento del pagamento di far firmare allo stronzo un contratto di non procedimento legale. (Trovare un officina che ti fa il preventivo fasullo si ma tre la vedo dura)

Mi dispiace per la tipa, poverina ha avuto la sua prima esperienza negativa nel sol levante che le costera molto caro.
Purtroppo non posso aiutarla tranne con suggerimenti e facendole forza.

In ogni caso evito suggerimenti Luca da Osaka style siamo troppo diversi, lei e` una bonacciona, io un violento gaijin.

Io al posto suo lo porterei in tribunale e se vince un sacco di sabbia nel serbatoio e alla polizia non lo leva nessuno.
Hehehe scherzo.


Spero che almeno usino il testo che ho suggerito per il contratto di non procedimento legale.

"Io sottoscritta xXXXXX verso al sig. XXXX la somma di 110.000yen per le riparazioni della macchina XXX colore XXX targata XXX di proprieta del signore XXX.
Questo pagamento obbliga i sig. XXX a non richiedere altri danni di alcuni tipo alla sig.na XXX.
Specifico che questo pagamento viene effettuato non perche la responsabilita dei danni e` da attribuire alla sig.na XXX ma solo per evitare i problemi di affrontare un processo e i suoi costi. La suddetta persona nei prossimi giorni lascera il Giappone e vuole evitare di trovarsi lesa sulla possibilita di risiedere e lavorare in Giappone quindi procede a questo pagamento."

Si legge fra le righe ti pago pezzente perche sei un figlio di puttana?

Che gente bastarda a sto` mondo!!!!!!!!!!!!!

Aggiornamento 1
Il Bastardo non desiste!!!!!
La macchina e` gia in riparazione il costo cosi elevato non e` per la verniciatura!!!
Il punto dove si trovano i graffi sono sul nome della azienda stampato sui lati del furgone.
Devono rifare tutta la scritta!!!!
La ditta si occupa di assistenza per anziani (massaggi).
Ora pero il prezzo lievita di altri 50.000 yen sapete perche?
Mettiamo in chiaro che la ditta e` chiusa nei weekend, ma questi poveri grandi lavoratori stranamente nel weekend successivo all` incidente dovevano lavorare.
Il danno era troppo grande per assicurare la sicurezza dei passeggeri, il mezzo doveva essere riparato subito senza che ci fosse una risoluzione del contezioso.

Come potete immaginare una bici puo tagliare in due un furguno sopratutto se chi la guida e` una ragazza magrolina magrolina.

Mezzo in riparazione e noleggio per il weekend di un furgoncino 50000yen.
Ma vaffanculo dai!!!!!!!!!!!!

Aggiornamento 2

Oggi ho visitato la polizia con la mia stagista.
Ora non so se hanno ritrattato la versione visto che ho chiesto il report ufficiale e ho minacciato di rivolgermi alla commissione di pubblica sicurezza, ma dicono che non hanno mai detto che la colpa era della ragazza solo che l` incidente c`era a loro dire.

Non posso giurarci ma all` inizio era un po freddini con me ma forse hanno capito che non sono un spovveduto.

Gli ho visti cambiare di tono istantaneamente quando ho posto la domanda "Siete anche i giudici ora?"

Da quel momento si sono messi sulla difensiva ed ogni fra se e` passata da un tono "Siamo noi che sappiamo come funzionano le cose" ad un tono sempre al condizionale.

Io ho chiesto che rilievi hanno fatto e se:
-Hanno fotografato i danni sul furgone e sulla bici.
-Se hanno messo nel report che il raschiamento al gomito destro della ragazza e sulla parte posteriore e non anteriore, in teoria se ci vai tu a sbattere contro batti il gomito con la parte anteriore se sei in piena posizione di guida.
-La direzione dei graffi e locazione, si capisce benissimo in che direzione di marcia si e` prodotto il graffio.

Le risposte mi hanno fatto cascare i cocones:
-No foto
-No valutazione dei danni fisici alla ragazza
-Forse lo hanno valutato il graffio ma non ne sono sicuri loro sono semplici sbirri chi se ne  e` occupato sono gli specialisti.

Per finire il report non ce lo danno subito dobbiamo richiederlo con un modulo prestampato pagando 520 yen.

Ora voglio la ricevuta di riparazione del concessionario con il dettaglio di cio che hanno fatto. Se i danni nel report di polizia non corrispondono a quelle del preventivo faro in modo che la ragazza li denunci per tentata truffa.




 

venerdì 21 settembre 2012

La Droga in Giappone


Se a un Giappo si chiede se c’è droga in Giappone, la risposta sarà sempre no.

Premessa 1.
Quando ero ragazzino, lavoravo in Disco a Vicenza e a Riccione come PR, quindi ho visto fiumi di droga e so riconoscere se uno si è fatto oppure no.

Premessa 2.
Ho lavorato per un po’ come addetto alla sicurezza in alcuni club di Osaka e la droga l’ho vista girare eccome. Qui a Tokyo ho bazzicato alcuni locali prima che mia moglie mi raggiungesse e ho visto gira moltissima coca ed Ecstasy.

--

Le due premesse servono solo a spiegare che la droga la conosco abbastanza bene.

Pero per una volta non parlerò di un’esperienza personale, visto che si da ragazzino ho tirato qualche canna ma ormai sono anni che non ne tocco una.

Oggi vi porterò la testimonianza di un nostro lettore che giustamente vuole restare nell’anonimato.

Di solito non riporto storie altrui almeno che non abbia la possibilità di vagliare quello che mi passano ma in questo caso faro un’eccezione per due semplici ragioni.

- E` scritto molto bene.
- Ci sono situazioni simili che ho visto con i miei occhi negli stessi locali che il nostro lettore descrive perciò ritengo la storia veritiera e valida.

La storia è molto particolare e la terminologia usata molto naturale per la situazione descritta, perciò i santi immacolati in ascolto che non hanno mai peccato si fermino qui.

Ora prima di iniziare con il racconto evitiamo di attaccare la persona, ognuno fa le sue scelte di vita, io lo ringrazio per aver condiviso questo racconto, la quale argomentazione sarebbe stata off limit per le mie esperienze personali.

--

Introduzione del lettore

Sono stato un assiduo frequentatore di Cinquecento, Zerro, Pure, Balabushka, Sazae e altri posti, dove gira droga ad Osaka, ma di cui non ricordo il nome.


Io mi sono fatto di Coca, Lsd e funghi, ma girava anche tanta altra roba e di qualità.
Diciamo che non sono un amante della marijuana, ma in vita mia non l'ho mai vista cosi diffusa come ad Osaka.

Il racconto

I neon scandiscono tempi che i taciti algoritmi non possono regolare.
Le luci pulsano dal momento in cui il Sole ha già dato il suo bel da fare. La popolazione si rigenera di secondo in secondo. Migliaia di comparse popolano i nostri sogni mentre noi ricerchiamo ciò che di perfetto e in loro.

Quando ero ancora radicato nel mio mondo neanche potevo immaginare/sperare che esistesse qualcosa del genere, ma invece c'è. C'è come tutto il resto.
Ed è banale. Banalmente tutto esiste.
Non so dove, ma tutto esiste. Tutto quello di cui hai bisogno esiste sul pianeta Terra.

Tutto questo asfalto misto a cemento trabocca di opportunità e gente che ti spinge ad afferrare la giusta occasione. Sembra il Paradiso.
La smania di fare e di raccontare a volte sovrasta le reali intenzioni.

Se le persone sono umane, allora la vita e possibile.

Quando esci di casa con il naso incipriato e una bomba di cocktail di taurina, caffeina e tutte quelle cagate che finiscono con INA non vedi l'ora di penetrare quelle lamiere di cui sono fatti i trenini della Midosuji Line. Non vedi l'ora di entrarci. E di uscirci, ovviamente.
Fissare le palle degli occhi della gente non è piacevole, ma un vero e proprio orgasmo. Comunque sia, le mie palle sono di gran lunga più grandi.

Non vedi l'ora in cui il mondo si poggerà ai tuoi piedi. Aspetti il confronto e la guerra.

E se vuoi qualcosa l'avrai.

Appena arrivi al tuo bar, al tuo primo-stop-della-serata e vedi che quella merda di Nobu e smanioso di offrire cocktail e droghe per esaltare il proprio ego ed acquisire punti reputazione nel "giro" di Shinsaibashi dici "cazzo, stasera va a finire male". E se te lo senti succede.

Quindi chiama Inori, a cui hai dato una buca pazzesca nonostante sia la ragazza che più ti piace al mondo e dice che sta arrivando a momenti.
Inori arriva, sembra la Madonna. Tutta bianca con un alone di luce al seguito mentre sale le scalette dello Zerro. La Madonna ti abbraccia e ti senti Gesù Cristo.

Inori e l'immagine più bella che abbia mai visto sulla Terra. E sorride.

Sorride e ti guarda negli occhi, sembra una roba sincera ed entra in gioco la chimica.

Forse il cuore batte, ma non e certo il giorno ideale per controllare le pulsazioni.

"How are you? Genki desuka?"

"Hai genki." Sei la Madonna, cazzo... oddio facciamo un figlio. Adesso.

"Do you want to come to %*&$£#§ (ma che cazzo ha detto?) with me? I like that place, we can have fun. Wanna come?"

"Oh, no... tonight I want to stay with my friends..." 

EH??? MA CHE CAZZO DICO???!!! :S

OH!!! MA CHE CAZZO HO DETTO???!!!

"Ah...wakatta... :( okay, I go back to %*&$£#§... can we meet again? I'd like to see you again..."

"Okay, call me whenever you want..."

"Okay, tomorrow I'll call you."

Bacio. Di scarsa qualità.

Si può parlare col cervello, col cuore o con il cazzo... non sapevo si potesse parlare anche con il culo. Evidentemente 'sta roba fa sti effetti. Bella cazzo di droga, si...

E adesso quanto cazzo dovrà essere figa 'sta serata per colmare una serata con Inori sfumata?

Taki parla, parla, parla... ma chi se lo incula...

Nobu offre cocktail a tutto il giro della Yakuza che ci portiamo appresso, comprese le ragazze pon-pon Nono e Minako. Noi dobbiamo solo dire "tequila sunrise", "russian viagra" o "vodka-redbull".

Taki? Taki non offre più.

PURE.

"Si va al Pure?"

"Si, si va al Pure. Adesso."

Sui flyer discount ci chiedono di scrivere nomi e cognomi.
Io sono Francesco Baggio. Silvio è Silvio Gascoigne.

2000 Yen a persona. Ho pagato? Non ne ho idea. Siamo dentro, di nuovo...

La musica sembra voler entrare dalla calotta cranica. C'e una specie di barriera che evita di farla entrare. Tutto è sordo. Meglio perché e solo musica dimmerda.

Quando c'è il free drink si sperimentano nuovi cocktails.

E finalmente arrivò il giorno del gin & milk.

"Gin & Milk."

"What???"

"GIN-AND-MILK"

"WHAT THE FUCK!?"

"Half gin and half milk, man..."

"Com'è?"

"Boh, io non lo sento. Non percepisco proprio il sapore."

"Infatti, manco io..."

"Dov'e quella merda di Nobu? Voglio farmi 'na merda di strisciata prima di entrare nel focolaio."

"Nobu è quello con la pistola stanno nella grotticella."

"Oh, Silvio, where are you hiding the white stripes?"

"Why do you keep calling me Silvio?? I'm Nobu, man."

"Don't give a fok! Can we please share some coke?"

"Ok, get it all, junkie. But please be careful 'cause here in Japan laws are very strict..."

Quindi vai in bagno, TI CHIUDI IN BAGNO.
Sei sicuro di averlo fatto, cazzo... ti chiudi sempre in bagno.
Anche a casa. Anche a casa in Italia. Anche a casa in Italia quando stai da solo.
Ti chiudi SEMPRE in bagno. Soprattutto stanotte.

Sei SICURO di averlo fatto.

Bene, posa il Gin & Milk sul porta-carta igenica, prepara una striscia, avvicina il naso,  girati sulla sinistra...BANG!

BANG. Come "Bang bang...You're dead...". Si, c'avevo quella canzone in testa.

S-E-C-U-R-I-T-Y.

Un cappello con scritto SECURITY, e sotto il cappello un ometto di merda incazzatissimo che ti prende per il collo e ti stritola davanti a tutta lagente.

Parte la guerra. Ti dimeni. Scarichi tutta la forza in tutti i modi possibili, ma stai respirando la poca aria che riesce a passare dentro te. Il primo obbiettivo è respirare.

Te la giochi bene 1 contro 1. Il problema e quando ne arriva un altro. E un altro ancora. E allora sono 3. E chiami Silvio:

"aiutami, cazzo...sto nella merda, cazzo..."

Butti quella mini bustina di coca prima che succeda un casino ancora più grande e loro continuano a cercare di silularti fuori dal locale. Non che tu ci voglia rimanere, ma sarebbe meglio uscirne da solo che con un seguito di security incazzata...

E si esce dalla porta. Ora ne ho 5 intorno a me. Ora ne ABBIAMO 5 intorno a NOI. Si, si era creata una rissa generale. Gente schierata dalla mia parte, chi cazzo glielo fa fare...

E cazzo, mi sto sentendo svenire, non respiro e sono stra-incazzato che riesco a fargli mollare la presa, sgomito e do calci a chiunque. Nessuno mi tiene. Corro.

Vaffanculo, se ho un pregio e quello di essere fottutamente veloce. Col cazzo che mi pigliate più, mi vado a fottere a casa io...

Corro per 5 minuti e penso...

"ma gli altri??? li lascio nella merda che ho creato?"

Se ho un altro pregio e quello di sentirmi in colpa e cercare di rimediare ai casini che creo. Responsabile, in un certo senso...
Torno al Pure.

La mia situazione è analoga a quando Pablo Escobar si schiero contro l'intero esercito Colombiano.

Mi sono tutti davanti e li guardo pure con fare di sfida. Silvio e il Nobu vengono verso me. Nessuno ce l'aveva con loro. Menomale.

Glen dimmerda mi spara un

"don't even think or try to come to my club again".

"Come here motherfucker!" (questo è l'effetto della coca)...

Un quarto di millesimo dopo questa frasetta avverto che una specie di muraglia umana e pronta a massacrarmi e scappo via di corsa. Di nuovo.
Passo vicino allo Zerro e Ciccio Zerro mi vede, mi ferma e cerca di calmarmi.

Trovo 2000 Yen per terra. Cazzo di miracolo: mai visto un pezzo da 2000 neanche da sobrio. Ciccio Zerro conosce gia la situazione, ma sta dalla mia parte. Mi difende. Grazie.

Arriva una chiamata a Ciccio Zerro. E' Tadashi. Tadashi è mio amico. Mi aspetta dentro lo Zerro.

Dentro lo Zerro trovo Silvio, il Nobu, la guardia del corpo di Nobu, Tadashi e quella stupida barista che non si è accorta che accanto a se ha: un pezzo grosso della yakuza, una bodyguard, un drogato alcolizzato, un alcolizzato cronico ed un barista che mi sta salvando il culo.

"So guys... we all know the SITUATION already..." E come cazzo fate a sapere 'ste cose???

"What-the-fuck..."

"So guys, the only thing you have to do now is: don't go to Pure and Heaven anymore. Allright???"

Cazzo se è allright...chi cazzo ci rimette piede la dentro...

Al Nobu gli si è gelato il culo. Io sono rimasto quasi impassibile. L'ho presa come..."AH, UN'ALTRA ESPERIENZA...". Silvio si e cagato sotto, forse perchè era solo ubriaco.

3 mesi in un carcere giapponese non me li levava nessuno.

"E come cazzo ha fatto ad aprire quella merda di porta???"

"E-CHE-CAZZO-NE-SO." Io l'ho chiusa... veramente...

"Allora, il bagno del Pure è controllato da una telecamera. La porta del bagno del Pure tu la chiudi da dentro, e la Security la apre da fuori. Con una chiavetta. Con la chiave, si... porcodio...".

Teorie complottiste a go-go.

Ed io ho solato Inori, buttato una serata al Pure (nonche l'ultimo venerdi ad Osaka) e rischiato 3 mesi di carcere giapponese per farmi mezzo milligrammo di coca colombiana in un cesso del cazzo???

"Tadashi... sumimasen, a strong Vodka Redbull!!!"

"Ok, guy... but be careful next time."

--

giovedì 20 settembre 2012

I miei diritti violati per una multa, sono una puttana.



Alto post scritto alla CDC.


Qualche mese fa ero andato in moto ad Akihabara per comprare dei cavi di rete.
(L` ingegnere precedente, un genio mi aveva pacchiato gli switch con cavi da 5 metri ove bastavano 20 cm).

Arrivo ad Akihabara ma non trovo un parcheggio, dall` altra parte della strada vedo un Koban (posto di polizia, decido di andarci per chiedere informazioni, giustamente non voglio rischiare punti per un divieto di sosta).

So di non poter fare inversione ad U ma mi trovo nella corsia di destra su tre. Il mio piano è fermarmi a sinistra per attraversare sulle strisce spingendo la moto. Sfortunatamente in quel momento arriva un ambulanza e mi trovo incastrato sulla corsia che obbliga a girare a destra ed entrare in autostrada. Mi trovo davanti alla difficile scelta di:
-Fermami li aspettare il rosso e passare sulle strisce spingendo, ma questa è un infrazione.
-Tagliare la strada alle macchine che arrivano sparate e fermarmi sulla corsia centrale molto oltre la linea di arresto, ma è un infrazione.
-Immettermi in autostrada fare 5 Km per nulla, spendere i soldi del pedaggio e poi ritornare in zona facendo altri KM di strade normali.
-Fare inversione ad U e rischiare.

Penso quelli stanno guardano (gli sbirri) qualunque infrazione io faccia, sia fermarmi, Cambio di corsia oppure inversione mi fermeranno per farmi una multa.

Procedo con l` inversione ad U e mi dirigo verso il Koban, nello stesso momento zompa fuori un poliziotto che mi viene in contro intimandomi di fermarmi.
Io lo raggiungo, mi fermo e spiego la situazione, lui vuole multarmi ma forse capisce che la piccola infrazione l` ho fatta involontariamente e che la ragione per cui è avvenuta deriva dal fatto che stavo venendo da loro per chiedere informazioni.

Insomma lo convinco a non multarmi ma il costo del non perdere punti è lo stupro dei miei diritti.

Infatti mi trovo davanti alla difficile scelta di riceve una multa e perdere due punti oppure lasciare le mie impronte digitali e dati personali.

Conosco questi metodi illegali, questi archivi locali di ogni singolo Koban, ove illegalmente i poliziotti richiedo dati personali e firme anche se non è permesso.

In ogni caso opto per lo stupro dei miei diritti.
Il tipo prende un foglio di quaderno lo taglia, in testa scrive i miei dati presi dalla Patente, e mi chiede di lasciare le mie impronte su quel foglio.

Mi si gela il sangue, pensavano avessero dei moduli prestampati per queste pratiche illegali (mi era successo in passato e ne avevo visto uno che non avevo firmato).
Cazzo questo è un foglio bianco con i miei dati in testa.....
Ci posso aggiungere quello che vogliono dopo....

Scippo la penna al poliziotto, tiro due righe in croce su tutto il foglio nella parte bianca, scrivo il Kanji vuoto e procedo lasciando la mia impronta sia sul punto richiesto dallo sbirro sia sul centro della X fatta a penna.
A livello legale questo invalida lo spazio libero cosi quel foglio non è utilizzabile in alcuno modo per scopi illegali.

Voi cosa avreste fatto?
(Avrei voluto battermi per i miei diritti ma due punti sono sempre due punti. Ora potete chiamarmi la puttana degli sbirri Giapponesi)

mercoledì 19 settembre 2012

In Autostrada non ci vai.

Mini post su un esperienza interessante in Giappone.

Come sapete ho la patente Giapponese, quella della macchina l` ho convertita mentre quella della moto me la sono fatta qui comprandola come tutti i Giapponesi.

Ora se dai una patente ha uno straniero gli dai una lista delle normative che sono differenti dal tuo paese giusto? Parlo nel caso della patente ove uno fa solo la pratica e non lo scritto.

Bene quella guida me la diedero e la studiai tutta perché per me la patente è importante, e visto che anche qui la legge non vede l` ignoranza come una scusa, meglio essere preparati.

Ma le sorprese arrivano sempre.
Qualche mese fa vado al nostro magazzino che si trova a Chiba, come sempre ci vado in moto perché in treno ci vogliono 40 minuti + il taxi, mentre in moto porta a porta ci metto 20-25 passando per l` autostrada.

Questa volta pero il mio subalterno decide di venire in moto con me.

Partiamo ma appena arrivati al casello il casellante ci blocca, dice che non si può procedere.
Mi chiede se ho visto il cartello.
Io rispondo quale cartello e lui mi mostra una foto con un cartello di divieto con una moto con due passeggeri.

Pausa nel racconto facciamo un riassunto della storia giapponese per quanto riguarda la circolazione delle moto.
-Molti anni fa in  principio le moto sopra i 150cc potevano circolare in autostrada senza problemi.
-In seguito il percorrere l` autostrada con passeggero fu vietato.
-Nel 2005 la legge fu cambiata ulteriormente, sopra i 20 anni con due anni di patente era di nuovo possibile portare un passeggero.

Ritorniamo al racconto.

Mi incavolo e dico "che cavolo dice? La legge dice...."

Lui "Si ma sulla Shuto express fino al Rainbow bridge è vietato. Non può proseguire ora deve aspettare la volante".

Io "Quanto ci vorrà?"

Lui "30 minuti"

Io "Ho un appuntamento di lavoro mica posso ritardare perché qui regna l` anarchia, io ho una patente giapponese e non una della Shuto express, senta faccio scendere il collega e lei lo accompagna fino giù alla rampa saranno 30 metri, cosi proseguo da solo."

Lui "Mi dispiace lei ha fatto un infrazione, inoltre la rampa è autostrada non si può camminare fino giù."

Io "Sul discorso infrazione ne discutiamo dopo scusi come ci arriva al casello lei?"

Lui "Abbiamo una scala di servizio ma non la posso far usare ad un non dipendente."

Io "Cazzo aspettiamo sta cavolo di volante siamo alle solite cazzo vi fanno con lo stampino non ci provo a sgolarmi, perché` anche se riesco a convincerla mezzora la passiamo a litigare."

Passano i 30 minuti e arriva la volante, patente prego.....

Gliela passo ma appena si accennano a scrivere i dati gliela tolgo di mano.
Io "Cosa scrive a fare?".

Lui "Il verbale e la multa".
Io "E no cazzo, io ho una patente Giapponese come cavolo faccio a sapere che una municipalità si fa le sue regole a DOC. Bello mio se mi fai la multa vi porto in tribunale, ho ancora il manuale delle regole che mi ha dato la vostra motorizzazione e che sono specifiche per il Giappone. Sicuramente poi la multa me la annullano e tu fai una figura barbina. Senti io la legge la rispetto e rispetto il codice della strada ma una regola specifica non credo sia valida a livello legale".

Non so se avevo ragione ma la multa non me l` hanno fatta quindi forse nel torto marcio non c`ero.
Mi dichiarai disponibile a pagare il trasporto del mio collega fino all` uscita successiva calcolando il costo della benzina e del pedaggio, ma alla fine mi hanno fatto da tassisti gratuitamente.
Ho ripreso il mio collega e abbiamo passato il Rainbow bridge per il passaggio inferiore che è strada normale, siamo poi rientrati in autostrada e continuato legalmente il nostro precorso.

Ora io all` ingresso il cartello non lo avevo notato, o forse la mia mente lo aveva visto e depennato come non valido pensando ad un rimasuglio dimenticato dal 2005, anche nel sottopassaggio stradale di Shibuya vi è un cartello di divieto di accesso alle moto ma a dire della volante che ho fermato per chiedere spiegazioni non è più valido.
Quindi pensavo che il cartello in questione fosse un altro caso di mala gestione della segnaletica.

Comunque, una cosa è la rampa di accesso dove ci arrivi a 50 Km e puoi sempre cambiare corsia e non entrare, ma ho notato che arrivando sul Rainbow Brige è proprio sull` ultima uscita, una arriva a 110km magari in corsia di sorpasso, che fa si lancia di colpo all` ultimo secondo sull` uscita tagliando una corsia di colpo?

Uno che arriva da una città che ha un codice della strada normale, come fa ad uscire in tempo?
Misteri del Sol levante.

PS. Errori grammaticali infiniti post scritto con una fetta di pizza in mano e le dita sull` IPhone.

mercoledì 12 settembre 2012

Nebbia Cinese?????

Quella che vedete non e` nebbia.
Come si fa a vivere cosi?


Ecco anche alcune foto



 Nelle ore in cui facevo le foto i dati non ufficiali (quelli dell` ambasciata Americana) erano questi:



Misteriosamente i dati invece del governo cinese erano molto differenti:

Ecco la tabella delle rivelazione della giornata (fonte Americana):

Per capire ecco la leggenda sulla scala dei valori:

La Media e` preoccupante:


Cercando i dati storici del Giappone mi sono reso conto che il Sol levante si assestava negli anni 70 vicino a quello che vedo nei dati cinesi ma comunque il valore cinese attuale e` superiore.

Di dati validi sulla Cina ne abbiamo pochi, io mi baso sui dati della centralina di rilevamento dell` Ambasciata Americana che se comparati ai dati ufficiali cinesi sono ben diversi.
Il governo cinese mente spudoratamente sulla situazione e questo non sono io a dirlo ma gli stessi cinesi che ho incontrato. Anche l` impatto visivo della cosa da ragione alle rilevazioni americane.
Intanto l` ambasciata riceve minacce continue sul proprio operato.
Il governo cinese ordina continuamente di smetterla con le rilevazioni che non sono cosa che compete al governo Americano e insiste dicendo che quelle americane sono balle.

Ora teniamo conto che l` ambasciata si trova in una delle zone con piu verde.
Teniamo conto che non abbiamo altre rivelazioni in altre citta della Cina che non siano filtrate dal governo.

Se il Giappone negli anni peggiori ha avuto una serie di casini innimaginabili, tipo la sindrome di Kawasaki (Crisi respiratorie ecc.) ma sempre con valori inferiori a Pechino.

Valutiamo che il Giappone aveva e ha meno abitanti e meno produzione industriale e macchine.
Cosa succedera` se la cina non la smette di fottersene dell` ambiente?

Pensate a quante citta sono messe come Pechino o peggio.

Io dico che il disastro e` annunciato.

Ora ho ordinato una maschera antigas di quella da guerra, magari respiro meglio con quella.
Comunque una delle ragioni percui non voglio visitare questo paese e` l` aria cazzo si rischia di brutto in termini di salute.

P.s.
Il mio ingegnere li mi ha raccontato che il governo aveva lanciato un satellite e per giorni aveva tentato di fotografare la muraglia nella sua interezza e bellezza dallo spazio, ma per molti giorni non ci riuscirono perche la foschia dello smog sul paese non lo permetteva.
Non so se sia vera questa storia ma mi spaventa.


P.P.S
Se qualcuno vuole commentare dicendo la boiata "Ma sara stato un caso particolare" ora conto 6 viaggi a Pechino con permanenze di tre-quattro giorni  in tutti i viaggi, ho assistito tutti i giorni a questo schifo. Un solo giorno in tutte le mie permanenze l` aria era vivibile.



lunedì 10 settembre 2012

China Telecom e Altre Telco che cialtroni

Note: Visto che in questo periodo ho dei lettori con il nervo scoperto che a ogni post mi scassano con sentenze del tipo "non puoi dire che tutti i cinesi sono cosi" etc.
Lo metto per iscritto qui, i cinesi di cui parlo, sono quelli con cui ho lavorato, non sono la Cina ma nelle MIE ESPERIENZE PROFESSIONALI danno un’immagine non positiva del paese al sottoscritto, pero come detto sono i cinesi con cui ho lavorato e non il paese in se stesso.
Detto questo, ogni commento in quella direzione sarà ignorato dal sottoscritto e se il commentatore insisterà sarà cancellato e bannato dal blog.
Ho poco tempo per scrivere e non ho voglia di perdermi in discussioni inutili.



Come vi avevo accennato anche questa volta i cinesi che ho incontrato, hanno mostrato molto poca professionalità e questa volta direi anche un atteggiamento corrotto.

Il nostro ingegnere ha scelto di firmare con l’Unicom il secondo provider Cinese.
Le ragioni erano semplici, costi inferiori e servizio migliore.

Più di un mese avevano firmato il contratto 300 euro per quattro MB al secondo (ammazza che prezzi e minchia che rete lenta).

La data di allacciamento era decisa per il 27 agosto per cui io avevo pianificato il viaggio dal 29.
Il 27 agosto la connessione non era avvenuta perché a loro dire (Unicom) c`era dei problemi ad accedere alla centralina del palazzo e i responsabili erano in ferie.

Il 28 agosto la situazione resta la stessa ma salta fuori che la China Telecom (comunque proprietaria delle linee fisiche) non ci vuole allacciare ma ormai per me è troppo tardi per cambiare idea e quindi il 29 agosto parto e arrivo nel pomeriggio in ufficio pensando di avere buone notizie.

Il mio dipendente cinese mi comunica che la rete non è ancora allacciata perché a dire della China Telecom, l’Unicom non ha passato la documentazione necessaria.
Il mio sottoposto è sottomesso rispetto alla situazione, dice che non si può fare nulla. Io gli credo siamo in Cina e lui e Cinese quindi sa meglio di me che la China Telecom essendo di partito può fare quello che vuole.

Io pero spingo per una risoluzione, ma il Manager China Telecom responsabile del blocco mi rifiuta un meeting, la ragione si capirà in seguito.
Insisto e con molto dispiacere faccio sputare sangue al mio dipendente cinese, facciamo le tre di notte con i responsabili UNICOM per trovare una soluzione.

Alla fine arriva il verdetto che anche la ragione per cui la China Telecom non ha voluto incontrarmi, che sospettassero una registrazione dell’Incontro da parte mia? Hehe se è cosi ci hanno azzeccato.

Il verdetto è non vi colleghiamo avete due scelte per procedere:
1) Mollare UNICOM e passare a China Telecom a tariffa ben maggiorata e con linea da solo due megabit.
2) Prepara una bella bustona piena di banconote e regalarla al manager China Telecom che forse (perché` non è garantito nelle loro parole) farà passare la pratica.


Ora penso che la ragione per cui non hanno voluto incontrare direttamente è che nel caso queste richieste mi fossero state passate  faccia a faccia, la situazione si sarebbe finita con un sacco di offese ed io che sputo in occhio al Manager Telcom China.

La cosa non mi piace, non mi piace essere messo a 90 gradi e ricevere una ripassata al posteriore.
Questa volta non ho poteri ne agganci per far muovere il deretano a queste teste di cazzo, sono pronto a mollare Unicom e passare a Telecom China, l’importante è avere la linea cosi da migrare i server qui e passare meno tempo a rompermi con la situazione cinese.

Unicom che pure lei seria non è arriva con un soluzione che mi sa di rocambolesco, dice che hanno già un allaccio nella torre di fianco (dove abbiamo l’ufficio, ci sono tre torri dello stesso proprietario), dicono di poter pacciare sulla torre di fianco per darci la linea la stessa sera, io non ci credo ma il mio Management decide di procedere con questa ultima rocambolesca soluzione.

Attendiamo le 9 di sera e arrivano gli ingegneri, ma dal loro zaino estraggono qualcosa che mi fa cascare i coglioni, un antenna 3G....
-Io subito stoppo tutti, dove sta la pacciatura che ci avevate proposto?

+Non è stata possibile perciò abbiamo deciso di connettervi per una settimana con il 3G e poi appena la linea sarà connessa vi sposteremo su linea fisica, non si preoccupi, abbiamo sistemato gli IP per non costringervi a rifare la VPN.

-Ragazzi avete mai provato a connettere via 3G una azienda? Già con un 3G come quello giapponese non è stabile, sicuramente sarà una merda con quello che avete qua in China. Avete mai fatto una cagata simile in vita vostra o vi state arrampicando sugli specchi?

+Non abbiamo mai fatto una cosa simile ma siamo sicuri che funzionerà.

Io esprimo il mio disappunto ma li lascio procedere tanto ormai siamo in vacca ma rimpiango di non avere più gli anfibi con la punta di ferro che vestivo da ragazzino. In tal caso al fallimento della loro azione la mia espulsione dall’ufficio a calci in culo di questi idioti sarebbe stata dolorosissima.

Li vedo macchinare sui loro PC e le loro facce non esprimono sicurezza, passano le ore e ogni tanto domando tutto ok? La loro risposta è sempre la stessa "si non si preoccupi".
Ormai sono le tre di notte siamo senza aria condizionata e fa un caldo fottuto, sono rimasto calmo perché le mie palle girando facevano vento e mi tenevano fresco ma ormai hanno grippato.

-Mi incazzo a che punto siamo?? (sbircio sul monitor)
+Ancora un pochino attenda stiamo finendo.
-No, stop mi sono rotto di farmi prendere per i fondelli, attaccate il cavo di rete al mio pc, voglio vedere che prestazioni abbiamo perché mi sa che state solo rimandando l’invitabile verdetto cioè che la rete fa cagare.
+Attenda, per favore.
-Sentite siamo tra ingegneri la smettiamo di prendere per il culo.

Mi attacco e lancio una decina di test.
Risultati allucinanti peggio di quello che mi aspettavo:
Latency max=2128ms media=1234ms min=965ms
Download max=120Kbs medio=10Kbs min=3Kbs
Upload max=80Kbs medio=4Kbs min=5Kbs


Faccio disconnettere tutto e li caccio veramente di malo modo.
Ordino all` istante di firmare con la China Telecom e se possibile procedere per vie legali con la Unicom perché sto viaggio a vuoto qualcuno lo deve pagare.
Ora sono fatti loro, tornerò per il server due settimane dopo che la China Telecom ci avrà connesso, ma intanto mi tocca andare dopo domani il 12 settembre a Shangai per un negozio e poi ritornare forse la settimana successiva a Pechino.

Mi sono rotto, sono viziato per colpa dei Giapponesi che avranno i loro difetti e problemi ma comparati a quello che ho visto finora in China, sono il paradiso della professionalità.