mercoledì 24 giugno 2009

Il video promozionale del mio condominio

Mentre controllavo i miei post ho notato che ormai il sito del mio appartamento e' offline perché tutte le unita sono state vendute e perciò tale sino non necessita più di esistere.
Volevo completare quel post con un video che posto qui.
Il video e' la presentazione commerciale che veniva mostrata hai clienti in fase di acquisto.
Molte cose sono in computer grafica perché a quei tempi il condominio non era ancora costruito.

Gustatevelo e ditemi cosa ne pensate:
Per chi non parla giapponese il video mostra la zona, i servizi interni, le scuole ecc.



Aggiornamento:
Ecco il link al mio precedente articolo sulla mia casa:
http://giappopazzie.blogspot.com/2009/04/la-mia-casa.html

I servizi comuni sono:
Una sala giochi per i bambini veramente utile nella stagione delle piogge, l' uso e' gratuito, l' accesso e' libero dalle 9:00 alle 18:00.
Una sala video, utilizzabile gratuitamente ma su prenotazione presso il portiere che consegnerà le chiavi a chi lo richiede.
Una sala Party il cui uso e' gratuito su prenotazione sempre dal portiere.
I posteggi per gli ospiti sono anche essi gratuiti ma necessitano se possibile di prenotazione.(madonna quanto si lamentano i condomini per l' uso che alcuni fanno di questi posteggi come parcheggi secondari).
Il posteggio per lavare la macchina e' gratuito ma necessita anche esso di prenotazione con 300 appartamenti la cosa e' necessaria ma siccome qualcuno lo utilizzava senza richiederlo occupando lo spazio che uno ha prenotato ha rimosso le manopole dei lavandini che devono essere prelevate presso il portiere. Io vado li con le pinze perché la lavo di notte.
La palestra e' gratuita ma aperta dalle 9:00 alle 18:00 dal lunedì al Sabato e non sono ancora riuscito a utilizzarla per i miei orari lavorativi.
L' appartamento per gli ospiti con Jacuzzi deve essere prenotato ed e' a pagamento, sui costi non sono sicuro al 100% perché non lo ho ancora utilizzato. Ma ho sentito dire che costa una tantum 6000-7000yen per la biancheria e la pulizia completa poi a giornata per le spese di utenza, elettricità, gas, TV via cavo, internet ecc. costa 3500yen.

Aggiungo una chicca di cui non avevo parlato, tutti gli appartamenti hanno il trita rifiuti nel quale dobbiamo inserire l' umido. Tutto viene stoccato in delle vasche che vengono svuotate e il contenuto venduto come compost.



Sto preparando molti post ma il tempo e' poco e giustamente in azienda non li posso finire.
Presto postero alcuni articoli succulenti primo di tutti la prostituzione in Giappone. Scusate l' attesa.

30 commenti:

  1. Complimenti per la scelta, mi pare una zona con molti servizi a portata di mano.

    Nonostante la prima impressione di "muraglione di cemento immerso nel verde sulla collina"... =] mi pare comunque una bella zona.

    Tempo fa ho incontrato una ragazza che aveva fatto una tesi sul teatro Takarazuka, forma teatrale in cui recitano solo donne anche nei ruoli maschili. Sai se e' famoso?

    Attendo con impazienza i prossimi post....e sto leggendo che hai scelto di proseguire "scavando in acque molto paludose".

    [palla di vetro mode]
    Prevedo che scopriremo un altro esempio di come la ferrea legge nipponica imponga una cosa(forma)e che "qualcuno" se ne freghi amabilmente(sostanza).
    [/palla di vetro mode]

    Auguri.

    P.S. Avevi letto qualcosa sulla stampa nostrana del "simulatore di stupri giapponese"? Si trattava della polemica su uno dei tanti エロゲー (rapelay in questo caso) uscito dal Giappone per importazione parallela e p2p.
    La "notizia" (di un mese fa) fu ripresa da alcuni media nostrani. Mi chiedo che accadrebbe se conoscessero anche il rimanente 99.999% del porno che gira dalle vostre (e nostre?) parti.... =)

    RispondiElimina
  2. Bambini con zaino scolastico ma senza divisa? Hmmmm... era questa la computergrafica di cui parlavi? :-)

    Diciamo che come impatto visivo non è chissaché, tra alberi messi col righello e collina sbancata con palazzoni. Però sicuramente deve essere una bella zona, con sala per kodomo-tachi (l'unica parola che ho inteso nel video ;-)

    RispondiElimina
  3. Io invece sono curiosa di sapere come funziona la Guest Room...cioè, per questi servizi che si hanno nel palazzo si paga qualcosa o sono semplicemente a disposizione di chi ci abita?

    RispondiElimina
  4. La Vista.. poveracci... potrai consolare i giapponesi che anche da noi usano gli stessi nomi idioti italiani... da me una si chiamava Residenze dell'Imperatore

    ma vafangulo va

    urka ho intravisto un battistero! O_o


    la ripresa dall'altro fa piangere il cuore.. una collina sventrata per costruire dei mostri di palazzi! ma delle casette più basse no eh..

    comunque sicuramente meglio delle Vele :-)

    RispondiElimina
  5. hehehehe.. la mia tessera lug mi impedisce di fare apprezzamenti nei confronti di qualsiasi cosa abbia quel nome :P
    Poi, da bravo longobardo, sono geneticamente portato a "stare largo"... la vita da condominio non l'ho mai provata ma non credo di riuscire a digerirla con facilità..
    A parziale discolpa degli sventratori va però rimarcato il fatto che un paragone italia / giappone in questo caso è difficilmente proponibile: il rapporto densità umana territorio disponibile è molto più sfavorevole al secondo in quanto, mi dicevano, la popolazione non solo è doppia sopra un'area di grandezza simile all'italia ma concentrata in punti ben definiti in quanto l'interno, montagnoso, è poco utilizzato (e rifornito); cosa che mi attirerebbe più di una palazzina, comunque... :P

    RispondiElimina
  6. Specifichiamo per tutti, vi e' molto piu verde che nella foto, non so perche il costone laterale ne video e' cosi nudo forse il video fu fatto quando stavano piantando delle piante.
    Il discorso palazzoni e' valido in Italia ma in Giappone e' uno standard nelle grandi citta, almeno qui abbiamo il verde nel mezzo e molto spazio tra un mostro di cemento e l' altro.
    Soprattuto non mi respiro lo smog che c'e' giu a Valle.
    Mettiamo in chiaro una cosa, il terreno dove sorge la comunita' non e'altro che un ex cava, il fudosan (ditta di costruzioni) usava queste cave per i materiali arrivati a un certo punto decisero di utilizzare il terreno per costruire una zona residenziale con appartamenti di lusso questo durante la bolla giapponese.
    Questo tipo di appartamenti 30 anni fa si contavano sulle dita di solito facevano dei prefabbicati orribili con appartamenti di infima qualita come le Vele per dire.
    La Vista fu l' inizio di una moda che persiste, design e lusso.
    Io ho speso pochissimo lo sapete gia circa 180mila per un 80 MQ per uno nuovo di zecca ma il condomino davanti La maison costruito per primo durante la bolla si vendeva solo all' asta e a prezzi allucinanti so che all' ultimo piano un appartamenteo di 100mq costava 4milioni di euro.
    La cosa piu buona e' che il terreno fu tutto rilavorato testare una tecnoligia antsismica che si basa sul compattamento in profondita del terreno.
    Il difetto e' che essendo sulle montagne non avendo niente dietro tranne la foresta siamo invasi da Mukage e altre bestiacce.
    il pregio e' che non ci metto molto ad andare con un amico a impallinare un cinghiale e a farmi il ragu. Non vi preoccupate i cinghiali sono ovunque e non sono a rischio di estinzione.


    X mamoru
    Grazie per i complimenti, esludendo i soliti problemi di corruzione politica Takarazuka e' una delle zone migliori in Kansai.
    Tutti qui condomini fanno 3000 famiglie, una grande comunita, abbiamo i nostri eventi sportivi e il nostro omatsuri (sagra).
    Forse l' unico difetto e' un dannato passaggio a livello che intasa il traffico la mattina.
    Si e' molto famosa per il Teatro e per Osamu Tezuka abbia il museo qui lo conosci?
    Infatti il bello di abitare a Takarazuka e' che quando qualcuno mi chiede dove abiti? Ed io rispondo a Takarazuka non vi e' un giapponese che non la conosca.
    Si ho letto l articolo su Rapelay ma chi se ne frega un altra scusa per puntare il dito contro qualcuno e basta.
    Mi sono arreso a discuterne online.

    X markogts
    Si i Bambini con zaino scolastico ma senza divisa ci sono dipende dalla scuola.
    Sono daccordo che come impatto visivo non è chissaché, ma da terra e' molto meglio, dopo un po di anni in Giappone in una grande citta' questo e' l'eden. Sono daccordissimo con il discorso alberi messi col righello (hanno tutti l' etichetta con le informazioni) sulla collina sbancata con palazzoni come detto 30 anni fa era una cava. Hai beccato la parola kodomo-tachi Bravo visto che un viaggio aiuta?

    X Beatrice
    Ho aggiornato il post per rispondere alle tue domande.

    X theDRaKKaR
    I nomi italianizzanti sono ovunque in Giappone, Ho abitato in vari posti ecco i nomi:
    Casa piccola
    Casa siciliana
    Amore
    Come spiegato prima era una cava, e come sai in giappone lo spazio e' male aministato non manca in realta ma lo dividono in fazzoletti.

    XGatto rognoso
    Infatti sai gia come funziona sul discorso urbanistica, un giorno faro un post anche su quello.
    Neanche io volevo vivere in Condominio ma mi sono trovato ad affrontare un dilemma.
    Casa singola nuova O appartamento.
    Casa singola=Costosa+botta di tasse ogni anno+poco giardino+mutuo fuori dalla mia portata attuale.
    Appartamento= costi inferiori+piu servizi+ meno tasse
    Alla fine optai per l' appartamento ma tanto tra qualche anno se avremo dei bambini ci scambieromo con i genitori di mia moglie le case.
    Loro avranno scale e molti servizi e noi avremo un casa con giardino ecc. ora la stiamo restaurando, inoltre ho un altra proprieta fuori mano che voglio trasformare nel mio rifugio.

    RispondiElimina
  7. Ciao Mamoru
    "Tempo fa ho incontrato una ragazza che aveva fatto una tesi sul teatro Takarazuka, forma teatrale in cui recitano solo donne anche nei ruoli maschili. Sai se e' famoso?" nel mio bolg ho scritto un post su questo argomento
    http://tore-kansai.blogspot.com/2009/02/le-donne-maschio-di-takarazuka.html
    se ti interessa...
    Scusa Luca se mi riferisco al mio blog ...
    Ciaoo
    Tore

    RispondiElimina
  8. Grazie per i chiarimenti!
    Bellissimo un condominio così, e l'hai pagato veramente poco!
    Figa la cosa del tritarifiuti!

    RispondiElimina
  9. X tore

    Non ti preoccupare io faro un articolo sulla scuola di takarazuka quella che sforna le donne maschio.
    Comunque il tuo link e' inerente non ti preoccupare.

    RispondiElimina
  10. Ciao! Intanto bel sito, scoperto oggi...
    Per i mostri edilizi lasciamo stare, essendo stata in Giappone direi anzi che vivi in un posto immerso nella natura.
    Invece volevo fare un'osservazione sulle strategie di Marketing giapponesi: sbaglio o sono più "ingenue" delle nostre? Insomma, un filmato promozionale con luci smarmellate come nemmeno nella più becera fiction+mamme giovani e belle con bimbi sorridenti e spensierati. Avevo notato questa semplicità comunicativa anche per gli spot in tv
    Chiara

    RispondiElimina
  11. Grazie Chiara.
    Diciamo che hai ragione per quanto riguarda le grandi citta'. Il Giappone ne periodo del boom non aveva una buona politica ambientale ma ora si sono un po svegliati. Potevo comprare la casa piu fuori per esempio a Sanda ma poi sai che rottura fare il pendolare?

    Sul discorso marketing sono daccordo, un giorno faro un post anche su questo. Diciamo che i giapponesi per i nostri canoni sono un po infantili e percio il marketing sfrutta questo lato bambinesco dei giapponesi.
    Mettiamo in chiaro ognuno e'diverso ma se si guardano le mode e le manie, tutti questi luccichi le carisma girls ecc. Diciamo sembra infantile.
    Sotto certi aspetti direi che i giapponesi sono ingenui, anime candide ecc, ma di questo pure parlero in un futuro

    RispondiElimina
  12. Ciao Luca! Innanzitutto complimenti x il blog! Io e un amico veniamo in Giappone tra circa 2 settimane, e vorremo qualche consiglio x alberghi a Osaka, Kyoto e Fukuoka... come ti posso contattare?

    Grazie in anticipo!
    Nunzio

    RispondiElimina
  13. Non capisco perché tutto questo accanimento sull'uso dei nomi italiani. Escludendo certi strafalcioni che sconvolgono le nostre candide anime italiche per strada, "La Vista" o Le Vele" mi sembrano nomi dignitosissimi per complessi residenziali.
    Se guardiamo il video dal lato puramente informativo mi sembra molto ben fatto. In pubblicità, in Giappone si ragiona a rovescio rispetto all'Italia: prima si dà peso al mero prodotto/contenuto, e poi si va a ornare il tutto (certo, non sempre con ottimi risultati ma guardiamoci prima i nostri spot prima di criticare).
    Luca a me sembra un'ottima scelta la tua, per quel prezzo hai ottenuto uno standard ormai inarrivabile nel Bel Paese. Io vivo in un piccolo condominio "extralusso" a Tokyo ma mi scordo il 90% dei servizi che avete a "La Vista".

    RispondiElimina
  14. Nunzio contattami su lucahimeji@yahoo.it

    RispondiElimina
  15. Ciao Kazu,
    Benvenuta!!!!!!
    Grazie per i complimenti sull' appartamento.
    Se tu e tuo marito passate per il Kansai avvisami primo perche ti posso far usare l' appartamento per gli ospiti.
    Secondo perche se mi avvisi un po prima ti organizzo una delle nostre mitiche pizzate da pietro.
    Ciaoooo

    P.s.
    Scusa non ho capito, vi siete sposati a Roma giusto? E poi vi siete trasferiti in Giappone o vivevi gia li prima?

    RispondiElimina
  16. Grazie Luca, appena ci sarà occasione verrò volentieri a salutarti e a dare una sbirciatina lassù in collina :)
    Durante gli ultimi 3 anni ho vissuto tra Roma e Tokyo. Io e mio marito ci siamo sposati a Roma e ora viviamo stabilmente in Giappone.

    A presto!
    KK

    RispondiElimina
  17. Scusa Kazu mo me viene un sospetto.
    Non e' che sei anche yasashii tenshi alias Hiroshima mon amour?

    Scusa che se te lo chiedo ma i nick indicati sopra appartengono a un amica di Answer con cui spesso battaglio sulle sezione giappone perche conosce anche lei il sol levante.
    Stranamente le tempistiche di matrimonio sono le stesse ma forse mi sbaglio. Non siete la stessa persona?

    RispondiElimina
  18. Yasa chee? :)
    No tranquillo, sono solo Kazu (e la Zen di "Zen and the City" su www.zenandthecity.com)

    RispondiElimina
  19. Capito Kazu.
    Ma incredibilmente esattamente nello stesso minuto in cui hai postato il commento, l' altro utente mi ha risposto sull' email.
    Pensavo ha una delle mie classiche casualita super improbabili ma mi sono sbagliato.
    Un giorno faro un sulle coincidenze incredibili che mi succedono per cio che concerne italia e giappone. Ne vedrete delle belle.
    Magari dopo faccio il post.
    Ciao

    RispondiElimina
  20. Ma abiti sopra il GEOFRONT? ;)

    Jimmy Piastrella

    RispondiElimina
  21. Ciao Jimmy,
    No niente geofront, ma la montagnia dietro di me nasconde un Mazinga che uso per punire gli scemichimici.
    (scusa sono di vecchia generazione evangalion mi piace ma sono per i classici)

    RispondiElimina
  22. ciao luca, complimenti per il blog:scoperto ieri sto leggendo i post uno dietro l'altro...esteticamente parlando, niente di particolare, ma il posto (abbastanza lontano dalla megalopoli che si vede sullo sfondo!) i servizi offerti e il prezzo compensano decisamente. complimenti per l'ottima scelta. peccato non capire il giapponese..

    RispondiElimina
  23. Grazie Daniele e benvenuto, spero che troverai i miei post interessanti

    RispondiElimina
  24. Benvenuto Daniele,
    Benvenuto anche a Testa, ti ho risposto via email

    RispondiElimina
  25. daniele, un altro daniele9 febbraio 2010 16:53

    Una curiosità: come mai la sala video viene chiamata "AV room" ?? No perché mi fa immaginare che lo scopo sia la visione di materiale per adulti fuori dalle mura di casa!!
    Complimenti è molto interessante la tua esperienza.. mi spiace che il mio primo commento sia così idiota!

    RispondiElimina
  26. Hehehe
    Daniele benvenuto
    No sta per amanti vogliose

    RispondiElimina

I commenti sono liberi e senza moderazioni perciò in generali il commento passa in automatico ma potrà essere segato se:
-Spam
-Offensivo o sfondo sessuale
-OT

Si avvisano inoltre gli anonimi che anche a loro è permesso commentare ma in questo blog abbiamo un sistema gerarchico basato sui contributi nei contenuti. Un utente conosciuto e accreditato verrà trattato come un essere umano e avrà diritto a uscite anche antipatiche ma gli utenti nuovi e anonimi sono pregati di leggersi il blog prima di attaccarmi per un singolo post o una piccola serie. Nel caso degli anonimi essendo anonimi saranno considerati sempre dei nuovi arrivati. Il loro stato di anonimato li mette già nella condizione di essere considerati dei Troll. Avranno la loro possibilità di commentare ma nel caso risultino antipatici al sottoscritto verranno presi a pesci in faccia perché anonimi. Quindi suggerimento ai lettori nuovi arrivati, evitate l`anonimato basta un Nick mica altro e fatevi conoscere con dei contributi intelligenti allora le vostre parole saranno prese in considerazione anche quando mi attaccate.