giovedì 25 febbraio 2010

Maledetti Manager - La spiegazione e il piano di emergenza

Scusate il post scritto male ma ho pochissimo tempo.


Ieri siamo andati a visitare le future prigioni di massima sicurezza per il mio pargolo, nei prossimi giorni faro un post dettagliato della cosa.
Ma oggi vi devo parlare di una cosina che direttamente si può collegare al licenziamento.
Uno si domanderà che cacchio ci acchiappa la perdita del lavoro e l' asilo nido?
Sono direttamente connessi.

In parole povere se uno vuole mandare il proprio diavoletto all' asilo nido dalla piu tenera eta i membri della famiglia devono essere attivi a livello economico, quindi impiegati in dei lavori.
Se uno dei famigliari non lavora la famiglia ha preclusa la scelta di mandare il proprio figlio a un asilo nido.

Ora la cosa piu importante da risolvere e' l'essere dipendente di una ditta che certifichi con l'opportuna documentazione i tuo stato di dipendente.
Per farla semplice se perdo il lavoro non posso mandare mio figlio all' asilo nido e la cosa diventa una rogna pazzesca. Se qualcuno deve stare dietro al piccolo non può lavorare, ma se uno non lavora non può mandare il figlio all' asilo nido.

Oggi alle ore undici di mattina ho finalmente potuto parlare con il mio manager.
Il tizio era mezzo in lacrime perché come mi aspettavo era stato informato della scelta a giochi fatti ma toccava a lui darmi la pugnalata.

Nel meeting c'era un altro manager, questo manager prima di spiegarmi la situazione ha voluto farmi firmare una dichiarazione di segretezza, perciò non posso spiegarvi nel dettaglio la situazione ma posso dire che sono stato vittima di un taglio di costi.

La decisione e' stata presa dal grande manager che e' anche la fonte di tutti i casini aziendali.
Il tizio e' un mona patentato che ha fatto assumere gente incompetente per 3 anni affossando il progetto, ma come in molte aziende giapponesi i pezzi grossi sono intoccabili anche se fanno fallire una ditta.
Il tizio in questione tanto per descrivere la nostra situazione aziendale e' quello che ha una cena aziendale trovandosi il sottoscritto davanti ha esclamato con sorpresa, "ma tu Luca parli giapponese? Non la sapevo" il brutto coglione e' il grande capo da 3 anni e non sa che io parlo giapponese ma come cacchio si fa vi domanderete voi? Questo e' il Giappone delle grandi aziende, per lui noi siamo dei numeri non sa chi siamo come lavoriamo ecc.

Comunque questa capra ha deciso che ero io quello da tagliare fuori e non ci sono possibilità di ripensamenti.
Io allora ho elencato i vari fattori a mio favore:
-Maggior numero di task completate
-Maggior soddisfazione media del cliente
-Minor numero di straordinari nel team

Il tutto sta a significare che io sono l' ingegnere piu produttivo e economico per la ditta, ma il grande capo non guarda a queste sottigliezze e ritiene che io sia da tagliare mantenendo delle capre leccaculo in team.

Allora mi sono un pochino imbestialito e' detto in parole povere cribbio mi avete inculato alla grande, mo come lo metto il bimbo all' asilo?
Muti come pesci silenzio di tomba per 4 minuti.

Poi ho criticato ampiamente il management affermando con certezza che tutto sto casino e problemi di costi e' responsabilità' di voi minorati mentali della CTC.

Non ci sono vie di fuga sono fuori dal team ma ora sto spingendo in due direzioni:
-Un ultimo rinnovo di tre mesi per darmi un po di respiro e tempo per una soluzione alternativa
-Un ultimo mese di rinnovo per permettermi di fare la registrazione in comune (ciò avrebbe un costo irrisorio per la ditta perché userei tutte le mie vacanze(che sono a pagate dalla ditta interinale) e loro avrebbero una spesa di una 10giorni di lavoro in piu.

Vediamo quanto sono figli di....?

Ora inizio a cercare un nuovo lavoro, ma sto studiando una soluzione di emergenza.
Per trovare un lavoro se sono fortunato mi sistemo in un mese ma se sono sfigato potrei stare senza impiego per mesi.
Quindi intanto inizio l' azione disturbo, ho già racimolato un centinaio di impiegati e una 30 di manager tra cui due presidenti manderanno una email di apprezzamento al mio lavoro criticando la scelta di tagliarmi fuori dal team.
Queste lettere andranno a HP ma HP non può fare niente come ditta appaltatrice può solo criticare CTC.

Fatto questo parlerò con il manager di HP (probabilmente verrà lui da me visto il casino di corrispondenza ricevuta) e io gli ricorderò' solo di propormi alla prossima ditta locale come ingegnere.
Questo mi potrebbe aiutare a rientrare in pianta stabile quando questo circo di nome CTC sarà' fuori dal progetto (e' CIO avvera a breve fidatevi ho le mie fonti). Se Hp suggerisce alla prossima ditta il sottoscritto penso di avere buone possibilità di ritornare.
Ma solo se avrò un impiego instabile come ora a livello contrattuale.

Sto procedendo su un altro fronte, nella casa madre abbiamo una ditta concorrette che sta cercando piano piano di fare le scarpe a CTC.
In passato questa ditta aveva piu volte preso in consegna l' assistenza Blackberry ma senza successo e questa era ritornata a me come un boomerang.

Il problema e pregio di BT (British telecom) e' che non aveva staff locale ma solo remoto. Questa ditta ha molti clienti a Tokyo ma non nel Kansai perciò ha delle difficoltà ha muovere del personale per un solo grosso cliente.
Ora sto cercando il modo di contattarli per vedere se hanno interesse a prendermi nel loro team cosi potranno avere:
-un ingegnere in loco senza far fare traslochi
-Un ingegnere preparato che non necessita di alcun training
-Uno specialista dei Blackberry cosi potranno rubare un altra fetta di mercato alla CTC
-Un persona conosciuta dai clienti che lo amano per il suo modo di lavorare italiano (100 e passa email ne sono la dimostrazione)

Spero al più presto di vedere la luce del tunnel ma spero che porti sempre in P&G perché ragazzi non vi rendete conto di che rottura di maroni e' lavorare in una ditta prettamente giapponese.
Meglio questa che conosco e rispetto.

Bene tra qualche giorno il post sulle carceri di massima sicurezza per pargoli malvagi.

25 commenti:

  1. Non ho capito cosa ti impediva di fare il non disclosure agreement... i nomi?

    Quelli ce li mandi in privato, poi guarda... lo sai anche tu che gli incidenti domestici capitano spesso ( tipo scivolare di schiena su un coltello 10 volte, rimanere intrappolati nel freezer, affogare nella lavatrice...):P

    Ma l'asilo è dunque comunale o privato?
    Sapevo di liste d'attesa allucinanti e condizioni non sempre ottimali. Se non ricordo male ci aveva scritto una lettera al JT una madre che era rimasta scioccata di alcune strutture con i bimbi allieati sul tatami come pesci al mercato e la mancanza di certificazioni antisismiche degli edifici da lei visitati.

    RispondiElimina
  2. Luca, in bocca al lupo, e falli neri!!!

    RispondiElimina
  3. Ricordati di chiedere un aumento nel prossimo lavoro!

    RispondiElimina
  4. Comunque adesso ti vendi pure alla perfida Albione?

    Bravo, fai bene.

    :D

    RispondiElimina
  5. mi sembri grintoso come sempre, sono certa che riuscirai a trovare la migliore soluzione, del resto sei una persona brillante e intelligente
    ce la farai!
    ma perché mandare il figlio al nido, tua moglie lavora?

    RispondiElimina
  6. Il grande manager coglione manderà a picco l'azienda privata e spero che perda la pensione I grandi manager statali politicizzati invece più hanno mandano a picco le aziende più sono stati premiati. Io se mi comporto male mi mando a picco da solo. Ma ke kazzo di mondo è? Forza e coraggio Luca più che volerti bene a distanza da Roma e seguirti non posso fare e mi dispiace come dicono lì ma senza ipocrisia gialla.

    RispondiElimina
  7. Spero al più presto in un tuo post intitolato "nuovo lavoro", se lavorerai per la concorrenza avrai il piacere di metterla in quel posto al manager caprone che almeno al prossimo giro si informerà prima di licenziare sulla competenza e l'apprezzamento dei clienti che il suo capro espiatorio possiede. Sul resto ci sono passata anch'io, pur se a livello operaio, e purtroppo ho imparato a leccare il culo a 2 categorie: capi e delegati sindacali se non si vuole essere cacciati perchè questi pur credendosi agli antipodi appartengono alla stessa risma di gentaglia, (scusa lo sfogo ma quando c'è vò c'è vò!!!). Ancora in bocca al lupo per tutto: lavoro e novello Attila!

    RispondiElimina
  8. L'avevo detto io che era colpa dell'idiota aussie... certo che non poteva capitare in un momento peggiore, la storia dell'asilo nido... però, è confortante sapere che hai un ventaglio di opzioni piuttosto ampio, per il nuovo lavoro ^^ vedrai che andrà tutto bene

    @S (scusa Luca per l'uso improprio del tuo blog)
    Tu ti firmi Morimegami su splinder, giusto? Perchè, per la serie "è un mondo piccolo e Luca ha la calamita per questo genere di cose", tu segui un blog tenuto da una mia amica e collega universitaria, "Santa Zita aiutami tu" (ti ho riconosciuto dall'avatar + breve ricerchina sui tuoi profili ^^)... *parte la musica di Carramba che sorpresa*

    Terra Nova

    RispondiElimina
  9. Una volta contava la competenza, adesso neppure questa. Il lecchinaggio è un mal-costume che prende piede in ogni ambiente.
    Sono con te!

    Ps al bambino darai un nome italiano?

    RispondiElimina
  10. Hehehe... della serie "dove sta il problema" ???
    Serve se mando una mail dove minaccio di non comprare HP quando cambierò il mio "vecchio" Compaq ??? :P
    Mira alla ditta seria e stai su col morale ...e, bastardata per bastardata, non dimenticare di invitare il megadirettore galattico di sto ..."katsu" al battesimo !!! :)

    RispondiElimina
  11. Adesso non so se sia facile o meno ritornare a lavorare nell'ambiente aziendale giapponese...ma alla fine un buon curriculum ce l'hai (a proposito,quanto viene considerato il CV,senza contare conoscenze e intrallazzi vari?) un aziendina ti ripiglia sicuramente!
    forsa e coraio ^^

    RispondiElimina
  12. Sarei felice che dopo che te ne vai perdano clienti e fatturato!

    RispondiElimina
  13. @Terranova
    Bingo! Sono proprio io
    Su Splinder ormai mi ero registrata con quel nick...
    E però posta troppo raramente la povera cameriera frustrata! E' un peccato!

    Scusa l'OT Luca, era un momento Carramba...

    RispondiElimina
  14. Grande Luca! Mi piace come ti muovi :D
    Spero che la cosa vada come prevedi.

    Anche io come mamoru mi sono stupito che ti abbiano fatto firmare un NDA, a quanto ho letto non ti hanno neppure dato un know how, ma è tutta farina del tuo sacco. Mah...di più non chiedo!

    Certo che anche la questione dell'asilo è un bel caso da Comma 22, ancora una volta non sono solo perle riservate all'Italico suolo.

    RispondiElimina
  15. Dai che ce la fai...quelli non ti meritavano. E, a parte il linguaggio da caserma che usi, sono sicura che sei bravissimo e serissimo nel tuo lavoro! Ciao La Signorannamria

    RispondiElimina
  16. Ciao Luca è da tanto che seguo il tuo blog, ti posso dire che per esperienza la stessa situazione la trovi eccome in Italia, poveretti che si spaccano in 4 per fare bene e alla fine sei solo un numero o forse meno..non c'è nulla da fare tutto mondo è paese, tu parli di amebe ma in italia c'e ne sono e rovinano la gente volonterosa per gelosia o per il gusto di fare del male...convengo con differenze caratteriali materiali ma ti assicuro che anche in italia funziona così...un saluto dal "sorvegliato speciale"

    RispondiElimina
  17. Grazie ragazzi
    lunedi ci risentiamo, con le risposte ai commenti, forse il post sulle carceri e qualche novita'

    RispondiElimina
  18. Forza Luca!!!

    E non disperare... nonostante la mia posizione lavorativa fosse molto piú bassa della tua, quando mi licenziarono adducendo motivazioni assurde (secondo loro in 2 mesi ero passato dall'essere il miglior lavoratore al peggiore e improvvisamente il mio Olandese era diventato insufficente), con somma gioia di un leccaculo/pupetto del capo, ho trovato in breve una miglior posizione ben pagata...e il leccaculo che ha fatto in modo di farmi le scarpe, butta giu' antidolorifici come il Dr House perché ora, siccome lui é "un grande, instancabile lavoratore" (parole sue) deve fare il lavoro di 2 persone da solo... :D :D

    RispondiElimina
  19. Certo che se questa è l'efficienza delle multinazionali iperliberiste (favoritismi l'opposto della meritocrazia e in più il dramma di trovarsi senza lavoro dall'oggi al domani) ben venga il comunismo e il parassitismo statalista

    RispondiElimina
  20. Complimenti per come ti stai muovendo! Hai fatto bene a non darti per vinto e continua così che da qualche parte arriverai!

    Cmq non tutte le aziende giapponesi sono male! O forse sono stata solo fortunata (per due volte^^)!

    Un grosso in bocca al luponeeeeee!

    RispondiElimina
  21. Luca, anche io come i numerosi amici che gia' ti hanno esternato il loro affetto e il loro sostegno ti vorrei dare una pacca sulle spalle (ahime' solo virtuale) insieme ad un "tieni duro", ma so che hai le spalle larghe e se ho capito almeno um'po' della tua personalita' sono sicuro che sei uno che le difficolta' lo caricano piuttosto che abbatterlo.
    Sono certo ne verrai fuori anche meglio di prima.
    Mi domandavo non sarebbe una cosa fantastica se nel vostro sistema si diffondesse un bel virus coi controffiocchi proprio un paio di giorni prima o un paio di giorni dopo i tuoi 17 giorni di ferie? Dovrebbero richiamarti dalle ferie e forse potresti almeno ottenere il mese in piu' per poter registrare in comune l'iscrizione in asilo del piccolo alien. Mai mettere limiti alla provvidenza anche se il detto aiutati che il ciel t'aiuta e' sempre il piu' valido (ovviamente commentare qui questa mia innocua fantasia sarebbe inutile se non controproducente).

    Un grosso abbraccio (virile sia ben chiaro) da uno dei tanti amici che non ti hanno mai incontrato e ciononostante hanno imparato a volerti bene grazie al tuo blog cosi' burbero, cosi' irresistibile.

    Ivan

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. @Luca
    Consolati che con il casino di ieri con le ps3, mi sa che in sony avranno bisogno di te...

    da http://blog.us.playstation.com/2010/03/latest-info-on-playstation-network-status/

    /Inizio trollata/

    As you may be aware, some customers have been unable to connect to the PlayStation Network today. This problem affects the models other than the new slim PS3.

    We believe we have identified that this problem is being caused by a bug in the clock functionality incorporated in the system.

    Errors include:

    * The date of the PS3 system may be re-set to Jan 1, 2000.
    * When the user tries to sign in to the PlayStation Network, the following message appears on the screen; “An error has occurred. You have been signed out of PlayStation Network (8001050F)”.

    * When the user tries to launch a game, the following error message appears on the screen and the trophy data may disappear;“Failed to install trophies. Please exit your game.”

    * When the user tries to set the time and date of the system via the Internet, the following message appears on the screen; “The current date and time could not be obtained. (8001050F)”

    * Users are not able to play back certain rental video downloaded from the PlayStation Store before the expiration date.

    We hope to resolve this problem within the next 24 hours. In the meantime, if you have a model other than the new slim PS3, we advise that you do not use your PS3 system, as doing so may result in errors in some functionality, such as recording obtained trophies, and not being able to restore certain data.

    As mentioned above, please be advised that the new slim PS3 is not affected with this error. We are doing our best to resolve the issue and do apologize for any inconvenience caused.

    IN THE MEANWHILE ENJOY YOUR FAIL...

    29/02/2010 ---> EPIC FAIL

    Prevedo 2 posizioni aperte in Sony:
    - ingegnere informatico divisione hardware
    - distributore di pedate nel culo

    Io farei domanda per la seconda.

    /Fine trollata/

    Ridiamo per non piangere.

    RispondiElimina
  24. Grazie a tutti!!
    Non riesco a rispondere hai commenti, sto usando le ultime energie per completare i post.
    Tra mezzora nuovo post

    RispondiElimina

I commenti sono liberi e senza moderazioni perciò in generali il commento passa in automatico ma potrà essere segato se:
-Spam
-Offensivo o sfondo sessuale
-OT

Si avvisano inoltre gli anonimi che anche a loro è permesso commentare ma in questo blog abbiamo un sistema gerarchico basato sui contributi nei contenuti. Un utente conosciuto e accreditato verrà trattato come un essere umano e avrà diritto a uscite anche antipatiche ma gli utenti nuovi e anonimi sono pregati di leggersi il blog prima di attaccarmi per un singolo post o una piccola serie. Nel caso degli anonimi essendo anonimi saranno considerati sempre dei nuovi arrivati. Il loro stato di anonimato li mette già nella condizione di essere considerati dei Troll. Avranno la loro possibilità di commentare ma nel caso risultino antipatici al sottoscritto verranno presi a pesci in faccia perché anonimi. Quindi suggerimento ai lettori nuovi arrivati, evitate l`anonimato basta un Nick mica altro e fatevi conoscere con dei contributi intelligenti allora le vostre parole saranno prese in considerazione anche quando mi attaccate.